Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Saipem, il Tribunale di Algeri sblocca 82 milioni
03/02/2016 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Il Tribunale di Algeri ha pronunciato oggi la sentenza di primo grado nel procedimento 'Sonatrach 1' nei confronti di Saipem Contracting Algerie (gruppo Saipem) in relazione alla procedura di gara per l'assegnazione, nel 2009, della commessa GK3. La corte ha accolto la richiesta della società petrolifera e ha rimesso nella disponibilità della società due conti correnti in valuta locale di Saipem Contracting Algerie, che erano bloccati dal 2010 in relazione al procedimento e il cui saldo totale è pari all'equivalente di circa 82 milioni di euro. Allo stesso tempo, il Tribunale ha comminato a Saipem Contracting Algerie un'ammenda, pari all'equivalente di circa 34mila euro, quale asserita responsabile della fattispecie sanzionata dalla legge algerina in caso di 'maggiorazione dei prezzi in occasione dell'aggiudicazione di contratti conclusi con una societa' pubblica a carattere industriale e commerciale beneficiando dell'autorità o influenza di rappresentanti di tale società''. Saipem Contracting Algerie "valuterà le motivazioni della odierna decisione del Tribunale e presenterà ricorso in Cassazione avverso la sentenza di primo grado, non ritenendo che vi sia stata alcuna maggiorazione rispetto ai prezzi di mercato.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Finanza e mercati – red. (pag. 28)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Eni, più petrolio e per compensare nascerà in Africa una superforesta

Il Piano industriale Eni da qui al 2022 prevede da un lato, l’aumento di petrolio e gas naturale estratti dai suoi giacimenti in giro per il mondo almeno del 3,5% all’anno.
[leggi tutto…]

Crisi climatica, un allarme insufficiente

Il Climate Change Performance Index (CCPI), un indicatore messo a punto congiuntamente da Germanwatch, NewClimate Institute e Climate Action Network, consente di valutare le politiche energetico-climatiche dei singoli paesi
[leggi tutto…]

Gas, mercato libero e accise: l'audizione di Eni sul Pec

In occasione dell'audizione su Sen e Piano Energia e Clima, Eni ha caldeggiato un approccio sinergico basato sulla cooperazione delle fonti in cui “la scelta delle migliori soluzioni viene lasciata al mercato”.
[leggi tutto…]