Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Saipem, la Russia pensa a un ruolo in Nord Stream 2 per chiudere il contenzioso
13/04/2016 - Pubblicato in news internazionali

La Russia ha in mente di offrire un contratto a Saipem per la posa di tubi nell'ambito del progetto di gasdotto baltico Nord Stream 2 per chiudere il contenzioso da 760 mln di euro pendente alla camera arbitrale di Parigi sull'annullamento del progetto South Stream. Secondo due funzionari governativi russi citati oggi dall'agenzia Bloomberg, Gazprom, che lo scorso anno ha annullato il progetto di maxigasdotto per il quale aveva già assegnato a Saipem contratti di posa tubi, potrebbe firmare un accordo con la società di ingegneria italiana al prossimo forum economico di San Pietroburgo del 16-18 giugno.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Elettricità e gas, i numeri UE sul primo trimestre

La combinazione delle misure di confinamento per la pandemia e di condizioni meteorologiche insolitamente buone ha determinato un'estrema volatilità nel primo trimestre 2020 sui mercati europei dell'energia
[leggi tutto…]

Energia, l’idrogeno al 13-14% nel mix europeo entro il 2050

Sullo sfondo c’è l’obiettivo di decarbonizzare l’economia europea, traguardo che verrà raggiunto anche tramite l’idrogeno, che dovrebbe crescere nel mix energetico fino al 13-14% da qui al 2050 puntando soprattutto su
[leggi tutto…]

Ad agosto arriva il gas in Puglia. Turisti sulle spiagge del Tap

Il metano che viene estratto dal Mar Caspio fino alla settimana scorsa arrivava sui monti del Pindo al confine tra la Grecia e l’Albania
[leggi tutto…]