Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Saipem al lavoro in Norvegia e Panama
16/12/2015 - Pubblicato in news internazionali

Una società del gruppo norvegese Statoil ha assegnato a Saipem la costruzione di un gasdotto e di un oleodotto per collegare una piattaforma in mare. Il campo Johan Sverdrup si trova nel Mare del Nord a 155 km a Ovest di Stavanger, ed è uno dei cinque più grandi giacimenti di petrolio sulla piattaforma continentale norvegese. Saipem sarà responsabile dell’installazione di un gasdotto di 156 km da 18 pollici per il centro di trattamento di Kårstø, e di un oleodotto di circa 282 km da 36 pollici per la raffineria di Mongstad. I lavori, che inizieranno nella primavera del 2018, saranno affidati alla nave ammiraglia di Saipem CastorOne, mezzo posatubi in acqua ultra-profonde di ultima generazione, che opererà nel Mare del Nord per la prima volta.   Invece nell’Istmo la società Panama International Terminal ha assegnato a Saipem un contratto di ingegneria, approvvigionamento e costruzione per ampliare il terminal che si trova all’ingresso del Canale di Panama sul Pacifico. L’espansione comprende il dragaggio e lo scavo di circa 4 milioni di metri cubi di materiale a una  profondità di 16,3 metri e la costruzione di una banchina di 800 metri. Il terminal ampliato, operativo dal 2017, sarà in grado di gestire due mega navi contemporaneamente.

Fonte: La Stampa

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Idrogeno verde, per la competitività servono 150 mld $ in 10 anni

L'idrogeno verde, prodotto per elettrolisi dall'acqua attraverso elettricità da fonte rinnovabile, è una strada promettente, ma per renderlo economicamente sostenibile – con un costo di un dollaro al kg – servono incent
[leggi tutto…]

Snam, dal Golfo alla Cina

Due anni fa Snam si è aggiudicata la gara per la privatizzazione di Desfa, la società dei gasdotti in Grecia
[leggi tutto…]

Petrolio, i Paesi del G7 chiedono la fine della guerra dei prezzi

Preoccupati per la discesa del prezzo del petrolio, ma soprattutto per la guerra dei prezzi in corso, i Paesi del G/ hanno rivolto un appello ai maggiori Paesi produttori “per cercare di aiutare gli sforzi per mantenere la stabilità economica
[leggi tutto…]