Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Saipem al lavoro in Norvegia e Panama
16/12/2015 - Pubblicato in news internazionali

Una società del gruppo norvegese Statoil ha assegnato a Saipem la costruzione di un gasdotto e di un oleodotto per collegare una piattaforma in mare. Il campo Johan Sverdrup si trova nel Mare del Nord a 155 km a Ovest di Stavanger, ed è uno dei cinque più grandi giacimenti di petrolio sulla piattaforma continentale norvegese. Saipem sarà responsabile dell’installazione di un gasdotto di 156 km da 18 pollici per il centro di trattamento di Kårstø, e di un oleodotto di circa 282 km da 36 pollici per la raffineria di Mongstad. I lavori, che inizieranno nella primavera del 2018, saranno affidati alla nave ammiraglia di Saipem CastorOne, mezzo posatubi in acqua ultra-profonde di ultima generazione, che opererà nel Mare del Nord per la prima volta.   Invece nell’Istmo la società Panama International Terminal ha assegnato a Saipem un contratto di ingegneria, approvvigionamento e costruzione per ampliare il terminal che si trova all’ingresso del Canale di Panama sul Pacifico. L’espansione comprende il dragaggio e lo scavo di circa 4 milioni di metri cubi di materiale a una  profondità di 16,3 metri e la costruzione di una banchina di 800 metri. Il terminal ampliato, operativo dal 2017, sarà in grado di gestire due mega navi contemporaneamente.

Fonte: La Stampa

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Primi carichi di Gnl Usa respinti in Europa

L’Europa sembrava in grado di assorbire ogni eccesso di gas liquefatto
[leggi tutto…]

Ets, consultazione Ue sul “Fondo per la modernizzazione”

La Commissione europea ha avviato una consultazione sulla proposta di regolamento che stabilisce le regole di funzionamento del Fondo europeo per la modernizzazione, previsto dalla riforma dell'Ets del 2015
[leggi tutto…]

Tariffe gas tedesche, Confindustria: “La Ue rischia la germanizzazione”. Patuanelli: “Inaccettabile”

Proprio nel giorno in cui Confindustria rilancia alla Camera l’allarme sui possibili aumenti del prezzo del gas conseguenti alle nuove tariffe di trasporto tedesche, il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, le ha definite “ina
[leggi tutto…]