Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Saipem-Gazprom, nubi e schiarite
15/09/2016 - Pubblicato in news internazionali

Nel braccio di ferro legale tra Saipem e Gazprom, iniziato nel 2015 con la cancellazione definitiva del gasdotto South Stream, la notizia di una possibile ripresa del progetto alternativo, il Turkstream, riaccende subito le speranze di un lieto fine. Ieri, infatti, c’è stato l’annuncio di Gazprom circa un primo permesso ricevuto dalle autorità turche per la costruzione della sezione offshore del gasdotto Turkstream. Il progetto prevede la costruzione di quattro condotte attraverso il Mar Nero in grado di trasportare fino a 63 miliardi di metri cubi di gas all’anno: il fatto che il percorso offshore della pipeline ricalchi per ben due terzi quello del vecchio South Stream rende Saipem la principale candidata all’eventuale commessa per la posa dei tubi.

Fonte: MF – Angela Zoppo (pag. 10)

 

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Grigio, blu o verde. I conti in tasca all’idrogeno arcobaleno

Pronti, via, anche l’Italia entra ufficialmente nella partita dell’idrogeno
[leggi tutto…]

Gas Intensive, "la battaglia sullo spread di prezzo è alla fase decisiva"

Intervista a Paolo Culicchi, voce storica dell'industria manifatturiera e energy intensive italiana e presidente del consorzio dei grandi consumatori di gas Gas Intensive
[leggi tutto…]

L’industria del gas taglia le emissioni di metano

La direzione è stata messa nero su bianco nella Strategia Ue presentata a ottobre che fissala road map per ridurre le emissioni di metano sia nel Vecchio Continente che a livello internazionale
[leggi tutto…]