Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Saipem, in fondo al tunnel c’è un futuro “verde” e “blu”
19/03/2018 - Pubblicato in news nazionali

Saipem punta ad un futuro verde e blu. Tinte che nel mondo dell’energia rappresentano le magnifiche prospettive di crescita delle rinnovabili e del metano, fonti che attireranno centinaia di miliardi di investimenti in tutto il globo e che la società di ingegneria guidata da Stefano Cao spera far diventare al più presto un pezzo importante del core business, per trasformare e consolidare un conto economico che nel 2017 non mostra di essersi pienamente affrancato delle difficoltà industriali e legali del periodo 2013-2016. È dagli idrocarburi tradizionali, fronte gas, che dovrebbero arrivare le notizie migliori e più consistenti per il fatturato. Il primo fronte è quello delle installazioni on shore, come i metanodotti, che Cao predilige perché “la costruzione di impianti a terra è quella più anticiclica, meno condizionata dall’andamento degli investimenti delle compagnie petrolifere”, anche se non privo di rischi, come i ritardi sul Tap, proprio in Italia, dimostra.

Fonte: La Repubblica, Affari e finanza – Luca Iezzi (pag. 20)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Terna, piano da 6,2 miliardi per potenziare la rete

Con la rotta puntata sulla rete elettrica nazionale, chiamata a supportare il ruolo dominante nella transizione energetica, Terna è pronta a investire 6,2 miliardi nei prossimi cinque anni per accompagnare l’infrastruttura lungo la strada del
[leggi tutto…]

Carbone, il Far East traina la domanda

Il commercio mondiale di carbone continua a correre sfruttando la spinta del sud-est asiatico alla ricerca di fonti di energia a prezzi bassi.
[leggi tutto…]

“Gas fondamentale per la competitività. L’Italia giochi il suo ruolo in Europa”

Intervenendo al convegno organizzato da Assocarta e Confindustria Toscana Nord su “Gas, competitività e sostenibilità ambientale nell’industria italiana”  il manager si Sofidel Luigi Lazzeschi ha sottolineato come il P
[leggi tutto…]