Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Saipem, per Cao un tunnel lungo tre anni. “Siamo ripartiti, tutto su gas e ingegneria”
06/08/2018 - Pubblicato in news nazionali

“Sono stati tre anni di traversata del deserto, ma ora si comincia a vedere la luce in fondo al tunnel”. Da quanto è stato chiamato a risollevare le sorti di Saipem, una delle società di punta dell’ingegneria impiantistica italiana precipitata in una crisi dovuta a errori finanziari e ristrutturazioni aziendali, è la prima volta che Stefano Cao ha potuto presentarsi al mercato ostentando ottimismo. Il titolo a Piazza Affari ha recuperato oltre il 30% della sua capitalizzazione da marzo scorso. “Da qui a 10 anni mi immagino una Saipem impegnata nel business tradizionale degli idrocarburi, ma molto concentrata sul gas naturale. Il gas rappresenta un elemento fondamentale in questa fase di transizione verso la nuova struttura del mercato dell’energia. Il punto da cui partire è legato all’andamento del prezzo del petrolio. Ora ha raggiunto un livello di sostanziale stabilità, un livello che si può immaginare rimanga tale anche nei prossimi mesi.”. Gli obiettivi che Saipem si pone sono: lavorare sulla struttura patrimoniale; ridurre il debito; guardare al futuro con un maggiore ottimismo.

Fonte: La Repubblica Affari e Finanza – Luca Pagni (pag. 12)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Cipro, Snam in gara per rigassificatore galleggiante

Snam ha presentato una manifestazione di interesse nella  gara bandita dall’azienda pubblica del gas cipriota Defa, per la realizzazione di un terminale di rigassificazione galleggiante Fsru, con relativi moli e gasdotti
[leggi tutto…]

Phase-out carbone, A2A punta sul gas anche a Monfalcone

Arriva l’ufficialità: anche a Monfalcone A2A intende sostituire la centrale a carbone con il gas. La chiusura dell’impianto esistente da oltre 300 MW potrebbe arrivare anche prima della data del 2025 fissata dal Pniec.
[leggi tutto…]

Trivellazioni a largo di Cipro. Braccio di ferro tra UE e Erdogan

Acque agitate al largo di Cipro, dove Ankara sta portando avanti da giorni trivellazioni per la ricerca di idrocarburi. Ieri, dopo una settimana di avvertimenti, la Ue ha stabilito un primo round di sanzioni politiche ed economiche alle quali Ankara ha re
[leggi tutto…]