Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Sad e gas per usi industriali, supplemento di istruttoria
31/07/2020 - Pubblicato in news nazionali

La Commissione interministeriale per lo studio e l’elaborazione di proposte per la transizione ecologica e per la riduzione dei sussidi ambientalmente dannosi (Sad) ha formulato alcune proposte normative volte a rimodulare sette Sad previsti nel relativo Catalogo 2018. A riferirlo il viceministro dello Sviluppo economico Buffagni rispondendo ieri in X Camera a un’interrogazione di Moretto (IV). Su queste proposte, ha aggiunto il rappresentante del Governo, “è tutt'ora in corso un'approfondita istruttoria e una valutazione di impatto ambientale ed economico, si vogliono altresì acquisire i rilievi e le osservazioni della società civile, delle imprese e, più in generale, di tutti quegli stakeholders che sono destinatari delle misure o semplicemente nutrono interesse per il settore e/o la tipologia di intervento”. L’obiettivo della Commissione sui Sad è, ha affermato il viceministro, è “convertire” i sussidi ambientalmente dannosi, presenti nel Catalogo, in sussidi ambientalmente favorevoli (cosiddetti Saf). La finalità ultima di questo processo, “consiste nel riorientare le risorse già attribuite ad uno specifico settore verso soluzioni ‘green’ ovvero ambientalmente sostenibili e virtuose, senza incidere sui soggetti e sulle categorie attualmente percettori delle agevolazioni”. Sempre rispondendo all’interrogazione di Moretto, Buffagni ha ricordato che per i gasivori sono state avviate due misure: una di carattere nazionale e l’altra in corso di notifica alla Commissione Ue. Si tratta dell’interrompibilità gas e dell’attuazione dell’articolo 21 della Legge europea 167/2017 sulle agevolazioni sugli oneri parafiscali per i gasivori, di cui si era parlato a fine giugno nell’incontro tra il ministro Patuanelli e il delegato Energia di Confiundustria, Regina.

Fonte: Quotidiano Energia

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Gas Intensive, "la battaglia sullo spread di prezzo è alla fase decisiva"

Intervista a Paolo Culicchi, voce storica dell'industria manifatturiera e energy intensive italiana e presidente del consorzio dei grandi consumatori di gas Gas Intensive
[leggi tutto…]

L’industria del gas taglia le emissioni di metano

La direzione è stata messa nero su bianco nella Strategia Ue presentata a ottobre che fissala road map per ridurre le emissioni di metano sia nel Vecchio Continente che a livello internazionale
[leggi tutto…]

Il Tap è operativo: in Italia è giunto il primo gas azero

Il gasdotto Tap è finito. E non solo, ha cominciato a funzionare. Lo ha annunciato nei giorni scorsi la società, raccontando di aver avviato le operazioni commerciali
[leggi tutto…]