Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Ruolo del gas cruciale per ridurre lo spread di prezzo con l’Europa
12/11/2019 - Pubblicato in news nazionali

La transizione verso un’economia a ridotte emissioni è un’opportunità enorme per l’Italia a patto che il governo valorizzi il primato nazionale nell’uso del gas. Diversamente il tessuto economico, energivori in testa, rischia di perdere terreno rispetto ai competitor. È l’appello arrivato ieri dal convegno organizzato da Confindustria sul ruolo del gas. Secondo Giuseppe Pasini di Confindustria l’Italia sconta oggi un differenziale sul prezzo del gas rispetto al Nord Europa che determina una perdita di competitività per le imprese. Il differenziale potrebbe allargarsi se non verranno costruiti subito nuovi gasdotti. Occorre completare il Tap e aumentare le interconnessioni per fare dell’Italia un hub del gas. La commissaria Poletti di Arera evidenzia che la transizione energetica va governata senza pericolosi salti tecnologici. Infine Girolamo Marchi, presidente Assocarta e coordinamento associazioni Gas Intensive, ha evidenziato che il differenziale di prezzo rischia di compromettere la capacità di resistenza delle aziende.

Fonte: Il Sole 24 Ore - Celestina Dominelli (pag. 14)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Ok Ue al Piano Green italiano

Bruxelles promuove il Piano italiano per l’Energia e Clima che fissa gli obiettivi sui vari fronti della sostenibilità ambientale per allinearsi ai target green europei al 2030.
[leggi tutto…]

Libia, da oggi revocato lo stato di forza maggiore da porti e giacimenti

A partire dal 26 ottobre è stato revocato lo stato di forza maggiore in tutti i giacimenti e porti libici, dopo i blocchi messi in atto dal generale Haftar nel corso dell'anno.
[leggi tutto…]

Nord Stream, gli Usa estendono le sanzioni

Il dipartimento di Stato Usa ha esteso martedì il raggio delle sanzioni americane al progetto di gasdotto Nord Stream II
[leggi tutto…]