Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Sulla robin tax una bocciatura assai discutibile
08/03/2015 - Pubblicato in news nazionali

La Corte ha dichiarato incostituzionale la maggiorazione dell’Ires applicabile al settore petrolifero e dell’energia, perché viola gli articoli 3 e 53 della Costituzione, sotto il profilo della razionalità, per incongruità dei mezzi apprestati dal legislatore allo scopo – di per sé legittimo - perseguito. La perplessità maggiore riguarda la scelta di non prevedere un’applicazione retroattiva del no alla maggiorazione. L’autore parla di strumento perverso di cui si è dotata la Corte, strumento che verrà applicato anche in futuro nelle questioni tributarie: se l’imposta controversa è di grossa entità, la Corte negherà la retroattività, se viceversa sarà di piccola entità, la concederà.  

Fonte: Il Sole 24 Ore Norme & tributi

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Non solo Tap: il gas dell’Est all’assalto della Puglia

Non si è ancora sopita la polemica contro il Tap, che già si profilano altri gasdotti in Puglia.
[leggi tutto…]

Sanzioni Iran, “gli Stati Uniti non concederanno ulteriori deroghe”

Il rappresentate speciale per l’Iran del Dipartimento di Stato Usa ha annunciato che la Casa Bianca non concederà più alcun tipo di deroga alle sanzioni sui traffici petroliferi della Repubblica Islamica.
[leggi tutto…]

Gas, nasce il forum del Mediterraneo orientale

A breve sarà creato l’East Mediterranean Gas Forum (Emgf), iniziativa per “monetizzare le riserve di gas del Mediterraneo orientale”
[leggi tutto…]