Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Sulla robin tax una bocciatura assai discutibile
08/03/2015 - Pubblicato in news nazionali

La Corte ha dichiarato incostituzionale la maggiorazione dell’Ires applicabile al settore petrolifero e dell’energia, perché viola gli articoli 3 e 53 della Costituzione, sotto il profilo della razionalità, per incongruità dei mezzi apprestati dal legislatore allo scopo – di per sé legittimo - perseguito. La perplessità maggiore riguarda la scelta di non prevedere un’applicazione retroattiva del no alla maggiorazione. L’autore parla di strumento perverso di cui si è dotata la Corte, strumento che verrà applicato anche in futuro nelle questioni tributarie: se l’imposta controversa è di grossa entità, la Corte negherà la retroattività, se viceversa sarà di piccola entità, la concederà.  

Fonte: Il Sole 24 Ore Norme & tributi

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Il Pniec alla prova della sostenibilità: le audizioni di Cib e Assocarta

Ieri si sono svolte in commissione Attività produttive le audizioni di Cib e Assocarta sul Pniec.
[leggi tutto…]

Gas, ancora fumata nera tra Mosca e Kiev

Ancora un nulla di fatto tra Russia e Ucraina nel nuovo trilaterale con la Ue su un nuovo contratto di transito del gas russo verso l'Europa
[leggi tutto…]

Tariffe gas: Arera incontra i regolatori tedesco e francesce

Il delicato dossier delle tariffe di trasporto gas tedesche e francesi è stato al centro di un incontro svoltosi lunedì tra i regolatori dei due Paesi e l’Arera.
[leggi tutto…]