Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Riparte il giacimento di Kashagan. Petrolio per 70 miliardi di barili
23/08/2016 - Pubblicato in news internazionali

Fra settembre e ottobre tornerà a uscire petrolio e gas dal giacimento di Kashagan nelle acque territoriali del Kazakhstan. All’inizio saranno 140 mila barili al giorno ma a regime la produzione arriverà a un milione e mezzo. Arriveranno risorse per il gruppo Eni, socio del consorzio con il 16,81% e si diversificheranno le fonti di approvvigionamento in un periodo in cui interi paesi rischiano di sparire dal mercato a causa di guerre e terrorismo. Macchinari e metalli speciali sono stati forniti da imprese italiane, Saipem ha posato le nuove tubature in sostituzione di quelle vecchie che non avevano retto al troppo zolfo contenuto nel greggio.

Fonte: La Stampa – Luigi Grassia (pag. 18)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

CO2, il balzo dei prezzi dei permessi di emissione nel 2019

Nel 2019 bastava un prezzo della CO2 di meno di 12 euro la tonnellata per rendere più conveniente la generazione a gas rispetto a quella a carbone. Nel 2019 il “prezzo” della CO2 (dei permessi Ets) è stato molto più alto,
[leggi tutto…]

Di Maio e tariffe gas Austria, interrogazione di Leu e +Europa a Conte

È urgente e fondamentale capire esattamente quale sia la posizione che il Governo italiano intende assumere rispetto al tema costi di importazione del gas naturale da altri paesi dell'Unione europea
[leggi tutto…]

Primi carichi di Gnl Usa respinti in Europa

L’Europa sembrava in grado di assorbire ogni eccesso di gas liquefatto
[leggi tutto…]