Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Riparte il giacimento di Kashagan. Petrolio per 70 miliardi di barili
23/08/2016 - Pubblicato in news internazionali

Fra settembre e ottobre tornerà a uscire petrolio e gas dal giacimento di Kashagan nelle acque territoriali del Kazakhstan. All’inizio saranno 140 mila barili al giorno ma a regime la produzione arriverà a un milione e mezzo. Arriveranno risorse per il gruppo Eni, socio del consorzio con il 16,81% e si diversificheranno le fonti di approvvigionamento in un periodo in cui interi paesi rischiano di sparire dal mercato a causa di guerre e terrorismo. Macchinari e metalli speciali sono stati forniti da imprese italiane, Saipem ha posato le nuove tubature in sostituzione di quelle vecchie che non avevano retto al troppo zolfo contenuto nel greggio.

Fonte: La Stampa – Luigi Grassia (pag. 18)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Sanzioni Usa e caso Navalny, Nord Stream 2 torna nel mirino

Doppio attacco al Cremlino, nel pomeriggio di ieri. Il primo è partito dalla Casa Bianca nelle ultimissime ore dell’amministrazione Trump, che ha sganciato il suo siluro finale sul Nord Stream 2
[leggi tutto…]

UE, due bandi per progetti d’interesse comune

La Commissione europea ha aperto due call for applications per progetti nell'ambito delle reti intelligenti (“smart grids”) e delle reti per il trasporto della CO2 da far rientrare nel quinto elenco di progetti d'interesse comune &nd
[leggi tutto…]

Gas, scatta la maxi speculazione. In Europa volatilità da Bitcoin

Gas come il Bitcoin, condizioni senza precedenti quelle in cui è precipitato il mercato, con i vertiginosi rincari del Gnl in Asia che hanno innescato un’ estrema volatilità sugli hub europei
[leggi tutto…]