Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Ricerca sostenibile, equilibrio globale
21/10/2015 - Pubblicato in aspetti tecnici,news nazionali

Senza le nuove tecnologie per l’energia pulita e per l’efficienza, non ci sarà de carbonizzazione dell’economia. “Solo con un deciso aumento degli investimenti nella ricerca energetica il mondo potrà ospitare degnamente, senza andare a fuoco, altri due miliardi di individui, che si aggiungeranno a noi nei prossimi trent’anni”, sostiene Christiana Figueres, l’antropologa che tira le fila dei negoziati Onu sul clima. Le compagnie petrolifere Bg, Bp, Eni, Pemex, Reliance Industries, Repsol, Saudi Aramco, Shell, Statoil e Total hanno annunciato un accordo per ridurre ulteriormente le proprie emissioni, già calate del 20% nell’ultimo decennio, in  linea con il target dei due gradi.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Novà – Elena Comelli (pag. 14)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Eni, rosso da 7,34 miliardi. Taglia spese, investimenti e anche il dividendo

Eni chiude il “peggior semestre nella storia dell’oil&gas”, due materie deprezzate del 57% da gennaio, con un rosso di 7,34 miliardi di euro legato molto a svalutazioni di magazzino. I conti nuovi, del secondo trimestre, sono comunqu
[leggi tutto…]

Sad e gas per usi industriali, supplemento di istruttoria

La Commissione interministeriale per lo studio e l’elaborazione di proposte per la transizione ecologica e per la riduzione dei sussidi ambientalmente dannosi (Sad) ha formulato alcune proposte normative volte a rimodulare sette Sad previsti nel rel
[leggi tutto…]

Sussidi dannosi: sul tavolo rimodulazioni di 7 Sad, ma cautela su accise gas

La commissione interministeriale sui sussidi ambientalmente dannosi ha individuato proposte per la rimodulazione di sette Sad
[leggi tutto…]