Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Riad serra le fila dell’Opec per sostenere i prezzi del barile
13/04/2017 - Pubblicato in news internazionali

Nonostante le oscillazioni del petrolio, i prezzi sono comunque in lenta ripresa e questo sta spingendo l’Arabia Saudita a chiamare a raccolta i Paesi dell’Opec per estendere per altri sei mesi il piano di tagli produttivi. Fino ad ora i Paesi del cartello hanno rispettato gli impegni presi - ovvero di ridurre la loro produzione di greggio di 1,8 milioni di barili con effetti sui prezzi del greggio. Ciò nonostante tutto questo non basta e il timore di un’abbondanza dell’offerta resta elevato.

Fonte: Il Sole 24Ore – Balduino Ceppetelli (pag. 5)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Aramco fa incetta di gas americano

L’Arabia saudita, tra i maggiori esportatori al mondo di petrolio, non disdegna il gas americano
[leggi tutto…]

Tariffe gas Germania e Francia, l’Italia scrive a Bruxelles

Una valutazione urgente sulla coerenza dei regimi tariffari adottati da Germania e Francia rispetto alla metodologia Ue in materia di tariffe armonizzate del gas
[leggi tutto…]

Non sono Eni e Total, la Libia fa accordi in Usa e Germania

La compagnia petrolifera libica Noc è riuscita comunque ad inaugurare la sua prima sede internazionale, a Houston.
[leggi tutto…]