Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Il rally del petrolio si ferma. Falsa ripresa come nel 2015?
16/03/2016 - Pubblicato in news internazionali

Sui circuiti elettronici internazionali, le quotazioni del barile hanno avviato la settimana in calo, con il Brent che è sceso sotto quota 40, dopo che l'Iran ha espresso chiaramente la sua posizione su un eventuale accordo relativo alla produzione di greggio. Lunedì a Teheran il ministro dell'energia russo Alexander Novak ha incontrato il suo omologo iraniano, Bijan Zanganeh, e ha constatato che la posizione dell'Iran è determinata a ripristinare i livelli di produzione precedenti sanzioni, cioè circa 4 milioni di barili al giorno.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Finanza e mercati – Sissi Bellomo (pag. 29)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Eni rinnova il contratto per il gas dall’Algeria

L’Italia potrà contare sul gas algerino almeno fino al 2027
[leggi tutto…]

Trading gas in discesa al Psv

Nonostante le temperature inferiori alla media stagionale, il trading di gas al Punto di scambio virtuale (Psv) ha mostrato ad aprile la consueta battuta d’arresto primaverile
[leggi tutto…]

Aumenta l’export di gas USA nella UE

Le importazioni di gas naturale liquefatto (gnl) americano sono balzate del 272% da quando Trump e il Junker hanno segnato una tregua nel luglio 2018 prevedendo di potenziare gli scambi
[leggi tutto…]