Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Qatar, Descalzi in visita a Doha. Incontro con il presidente di Qatar Petroleum e l'emiro Al Thani
25/07/2017 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

L'Amministratore delegato di Eni, Claudio Descalzi, ha incontrato domenica scorsa a Doha Saad Sherida Alkaabi, Presidente e Chief Executive di Qatar Petroleum. E' quanto si legge in un comunicato di Eni. "Le parti hanno discusso vari aspetti dell'attuale e possibile futura cooperazione tra Qatar ed Eni nel settore dell'LNG e in generale nel settore petrolifero", sottolinea la nota. Nell'ambito della visita, Claudio Descalzi ha incontrato l'Emiro del Qatar Tamim bin Hamad Al Thani e il Ministro degli Esteri Mohammed bin Abdulrahman Al Thani. Il Qatar è il più grande produttore ed esportatore mondiale di gas naturale liquefatto (LNG): con una capacità di liquefazione di 77 milioni di tonnellate annue, nel 2016 ha assicurato il 30% del consumo mondiale di LNG. Eni ha da tempo un rapporto privilegiato con il Qatar, essendo uno dei principali clienti europei di LNG sulla base di un contratto di lunga durata. Il contratto qatarino si integra all'interno del portafoglio LNG di Eni, assieme ad una quota crescente di produzione propria proveniente dai progetti upstream di tutto il mondo. Il Qatar è stato messo sotto embargo dall'Arabia Saudita e altri paesi del Medio Oriente dal mese di giugno scorso.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Idrogeno, consultazione sulla Strategia UE

La Commissione europea ha avviato una consultazione in vista dell'adozione della Strategia sull'idrogeno entro la metà dell'anno
[leggi tutto…]

Gasdotto Italia-Malta, al via consultazione transfrontaliera

Il ministero dell'Ambiente ha avviato nei giorni scorsi la consultazione pubblica transfrontaliera sul progetto di gasdotto di interconnessione tra Italia e Malta, una pipeline da 1,2 miliardi di mc all'anno per una lunghezza di 159 km tra Delim
[leggi tutto…]

Mire cinesi sul gas Eni australiano

Arrivano dalla Cina i primi concreti segnali di interesse per gli asset australiani di Eni. Secondo indiscrezioni, tra i pretendenti c’è Roc Oil, quartier generale a Sidney ma azionariato cinese
[leggi tutto…]