Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Prove di alleanza tra Eni e Lukoil
07/09/2018 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Eni risente in Borsa dello scenario di guerra in Libia, che rappresenta il 21% della produzione del gruppo di greggio: il titolo ha infatti chiuso la seduta in leggero calo dello 0,9% nonostante il successo registrato dall’emissione obbligazionaria in dollari lanciata martedì scorso sul mercato e le notizie di rafforzamento dell’alleanza con Lukoil nelle esplorazioni in Messico. Leonid Fedun, vicepresidente del secondo produttore petrolifero russo, in un’intervista all’agenzia locale Tass ha infatti annunciato lo studio di joint venture con Eni per operare nel Blocco 28, situato nelle acque medio-profonde del bacino della Cuenca Salina nel Golfo del Messico. Qui, a fine marzo, le due società si sono aggiudicate licenze di esportazione e produzione con un consorzio controllato del Cane a sei zampe al 75%.

Fonte: Giornale, Economia – Cinzia Meoni (pag. 24)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Obiettivo di Eni: sostenibilità e transizione energetica

Il mondo dell’energia sta cercando di evolvere nella direzione di una maggiore sostenibilità
[leggi tutto…]

Eni, rosso da 7,34 miliardi. Taglia spese, investimenti e anche il dividendo

Eni chiude il “peggior semestre nella storia dell’oil&gas”, due materie deprezzate del 57% da gennaio, con un rosso di 7,34 miliardi di euro legato molto a svalutazioni di magazzino. I conti nuovi, del secondo trimestre, sono comunqu
[leggi tutto…]

Sad e gas per usi industriali, supplemento di istruttoria

La Commissione interministeriale per lo studio e l’elaborazione di proposte per la transizione ecologica e per la riduzione dei sussidi ambientalmente dannosi (Sad) ha formulato alcune proposte normative volte a rimodulare sette Sad previsti nel rel
[leggi tutto…]