Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Progetti prioritari Ue, arriva l’interconnessione Tap
27/02/2019 - Pubblicato in news internazionali

Restano una decina, ma con un paio di esclusioni e altrettante new entry rispetto alle proposte di due anni fa, i progetti nel settore gas che coinvolgono l’Italia candidati a entrare o a rimanere nella lista dei Progetti di interesse comune europeo (Pci). La Commissione Ue ha pubblicato oggi e messo in consultazione fino al prossimo 20 maggio la lista dei progetti che aspirano allo status di Pci nel settore gas, che comprende 122 iniziative nella trasmissione, rigassificazione e stoccaggio. In particolare, la lista include i gasdotti Italia-Malta, Galsi dall’Algeria alla Sardegna, EastMed dall’offshore di Cipro alla Grecia via Creta, Linea Adriatica e Dorsale Appenninica di Snam nonché i vari elementi del Southern Gas Corridor: Scp, Tanap, Tap e Igi Poseidon (con relativa bretella Igb verso la Bulgaria). E’ proposto invece per la prima volta il tratto finale del Corridoio Sud, ovvero l’interconnessione Tap di Snam. Di rilievo anche la candidatura del gasdotto bidirezionale Slovenia-Ungheria. Da segnalare infine i progetti dei Tso francese Teréga (controllato da Snam con il 40,5%) e spagnolo Enagás per le connessioni South Transit East Pyrenees (Step), nonostante la bocciatura dei regolatori dei due Paesi Cre e Cnmc.

Fonte: Quotidiano Energia

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Cipro, Snam in gara per rigassificatore galleggiante

Snam ha presentato una manifestazione di interesse nella  gara bandita dall’azienda pubblica del gas cipriota Defa, per la realizzazione di un terminale di rigassificazione galleggiante Fsru, con relativi moli e gasdotti
[leggi tutto…]

Phase-out carbone, A2A punta sul gas anche a Monfalcone

Arriva l’ufficialità: anche a Monfalcone A2A intende sostituire la centrale a carbone con il gas. La chiusura dell’impianto esistente da oltre 300 MW potrebbe arrivare anche prima della data del 2025 fissata dal Pniec.
[leggi tutto…]

Trivellazioni a largo di Cipro. Braccio di ferro tra UE e Erdogan

Acque agitate al largo di Cipro, dove Ankara sta portando avanti da giorni trivellazioni per la ricerca di idrocarburi. Ieri, dopo una settimana di avvertimenti, la Ue ha stabilito un primo round di sanzioni politiche ed economiche alle quali Ankara ha re
[leggi tutto…]