Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Produzione record per Eni, due milioni di barili al giorno
22/12/2017 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

La spinta decisiva è giunta due giorni fa all’avvio, messo in pista in meno di due anni e mezzo dalla scoperta, del maxi-giacimento a gas di Zohr, nell’offshore egiziano, che, al suo picco, previsto nel 2019, assicurerà 80 milioni di metri cubi al giorno (30 miliardi di metri cubi su un intero anno). Intanto, però, il gruppo guidato da Claudio Descalzi centra l’asticella di 1,9 milioni di barili di olio equivalente giornalieri, il livello più alto mai raggiunto nella storia del Cane a sei zampe. Che ascrive il raggiungimento del risultato “record” anche all’apporto di quattro diversi tasselli azionati nel corso dell’anni. Il “successo” del modello adottato da Eni è dovuto, chiarisce una nota diffusa ieri dal gruppo, all’alto numero di progetti nei quali è operatore.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Finanza & Mercati – Celestina Dominelli (pag. 32)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Greggi in aumento. Le tensioni sulla Brexit e in Siria aumentano la volatilità

Le quotazioni del petrolio hanno inanellato due sedute positive, nonostante il rafforzamento del dollaro sull'euro.
[leggi tutto…]

Saipem trova il tris in Australia

Due notizie hanno aiutato Saipem nella risalita in borsa di ieri, che ha visto il titolo chiudere a 3,86€ con un guadagno del 2,4%.
[leggi tutto…]

“Blocca trivelle”, l'impatto sulle attività upstream

In attesa che la maggioranza di Governo prenda una decisione sul cosiddetto “blocca trivelle”, è importante mettere a fuoco i riflessi che le misure restrittive che si vorrebbero adottare potrebbero avere sulle attività upst
[leggi tutto…]