Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Il principe e il petrolio saudita. La dinastia guarda oltre l’oro nero
09/05/2016 - Pubblicato in news internazionali

L’ottantunenne Ali Al Naimi è stato sostituito sabato dal suo ruolo di ministro del petrolio con un decreto regale voluto dal Re dell’Arabia Saudita, Salaman, con il quale sono stati cambiati sei ministri. Al Naimi era stato scelto nel 1995 da re Fahd.

Fonte: Corriere della Sera – Viviana Mazza (pag. 13)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Nord Stream, gli Usa estendono le sanzioni

Il dipartimento di Stato Usa ha esteso martedì il raggio delle sanzioni americane al progetto di gasdotto Nord Stream II
[leggi tutto…]

Idrogeno, Patuanelli punta sul tubo

A parte il colore , uno dei punti di frizione sulla questione degli incentivi per lo sviluppo dell'idrogeno è quella del trasporto
[leggi tutto…]

Gas, col rally dei prezzi olandesi l'Italia esporta (poco: 6 mln mc)

Con la corsa delle quotazioni del gas al Ttf olandese, che come già visto hanno superato in ottobre quelle italiane per diversi giorni, si sono visti anche piccoli quantitativi di gas esportati dall'Italia in direzione del Nord Europa
[leggi tutto…]