Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Il principe e il petrolio saudita. La dinastia guarda oltre l’oro nero
09/05/2016 - Pubblicato in news internazionali

L’ottantunenne Ali Al Naimi è stato sostituito sabato dal suo ruolo di ministro del petrolio con un decreto regale voluto dal Re dell’Arabia Saudita, Salaman, con il quale sono stati cambiati sei ministri. Al Naimi era stato scelto nel 1995 da re Fahd.

Fonte: Corriere della Sera – Viviana Mazza (pag. 13)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Parola d’ordine: decarbonizzare. La ricerca cerca soluzioni adatte

Le aziende petrolifere puntano sulla ricerca per ridurre l’impatto sul clima
[leggi tutto…]

Edison firma accordi per il gasdotto Igb

Prende forma il gasdotto Igb tra Grecia e Bulgaria che verrà realizzato da Edison tramite Igi Poseidon
[leggi tutto…]

Elettrico e gas alleati per decarbonizzare l’Italia in sicurezza

L’obiettivo è la decarbonizzazione dell’economia, per farlo servono a livello globale 3 miliardi di dollari l’anno da qui al 2050.
[leggi tutto…]