Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Porti, Ravenna hub per il gas
26/08/2017 - Pubblicato in news nazionali

Il porto di Ravenna si candida a diventare il “magazzino” di stoccaggio di gas naturale liquefatto dell’Adriatico. L’inter autorizzativo per il progetto di maxideposito costiero di Gnl da 20mila metri cubi a Porto Corsini dovrebbe completarsi in autunno e ci vorranno poi due anni e mezzo per dare forma all’investimento da 70 milioni di euro, presentato dal gruppo Pir-petrolifera italo rumena, in partnership con Edison. L’infrastruttura permetterebbe a Ravenna di diventare un hub strategico del Mediterraneo, perché le nuove direttive europee impongono alle navi in transito, già dal 2021, l’uso di combustibile green, alternativo a gasoli e oli pesanti ad alto contenuto di zolfo usati oggi in navigazione, con la scadenza del 2025 per riconvertire le reti dei distributori, anche nei porti.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Impresa e territori – Ilaria Vesentini (pag. 12)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Idrogeno, Patuanelli punta sul tubo

A parte il colore , uno dei punti di frizione sulla questione degli incentivi per lo sviluppo dell'idrogeno è quella del trasporto
[leggi tutto…]

Gas, col rally dei prezzi olandesi l'Italia esporta (poco: 6 mln mc)

Con la corsa delle quotazioni del gas al Ttf olandese, che come già visto hanno superato in ottobre quelle italiane per diversi giorni, si sono visti anche piccoli quantitativi di gas esportati dall'Italia in direzione del Nord Europa
[leggi tutto…]

Aggiornamento legislativo 10-16 ottobre 2020

Monitoraggio legislativo
[leggi tutto…]