Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Porti, Ravenna hub per il gas
26/08/2017 - Pubblicato in news nazionali

Il porto di Ravenna si candida a diventare il “magazzino” di stoccaggio di gas naturale liquefatto dell’Adriatico. L’inter autorizzativo per il progetto di maxideposito costiero di Gnl da 20mila metri cubi a Porto Corsini dovrebbe completarsi in autunno e ci vorranno poi due anni e mezzo per dare forma all’investimento da 70 milioni di euro, presentato dal gruppo Pir-petrolifera italo rumena, in partnership con Edison. L’infrastruttura permetterebbe a Ravenna di diventare un hub strategico del Mediterraneo, perché le nuove direttive europee impongono alle navi in transito, già dal 2021, l’uso di combustibile green, alternativo a gasoli e oli pesanti ad alto contenuto di zolfo usati oggi in navigazione, con la scadenza del 2025 per riconvertire le reti dei distributori, anche nei porti.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Impresa e territori – Ilaria Vesentini (pag. 12)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Gas, ok Arera a seconda sessione aste capacità dall’Algeria

Le difficoltà degli operatori a ottenere i requisiti di partecipazione in tempo utile ha fatto sì che l’asta tenutasi lo scorso primo luglio per l’assegnazione di capacità gas dall’Algeria presso il punto di ent
[leggi tutto…]

Cipro, Snam in gara per rigassificatore galleggiante

Snam ha presentato una manifestazione di interesse nella  gara bandita dall’azienda pubblica del gas cipriota Defa, per la realizzazione di un terminale di rigassificazione galleggiante Fsru, con relativi moli e gasdotti
[leggi tutto…]

Phase-out carbone, A2A punta sul gas anche a Monfalcone

Arriva l’ufficialità: anche a Monfalcone A2A intende sostituire la centrale a carbone con il gas. La chiusura dell’impianto esistente da oltre 300 MW potrebbe arrivare anche prima della data del 2025 fissata dal Pniec.
[leggi tutto…]