Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Piano Juncker al debutto: la Bei premia sette progetti
01/02/2016 - Pubblicato in news internazionali

Sono sette i progetti italiani - tra cui sei già finalizzati - che hanno avuto il via libera della Bei con il piano Juncker per il rilancio degli investimenti nella Ue. I numeri sono ancora piccoli, ma il nostro Paese si situa in pole position a pari merito con Parigi e Londra. I finanziamenti approvati ammontanoa7,5 miliardi con un effetto leva di 50 sui 315 stimati entro il 2017. Tra i pionieri figura anche 2i Retegas, secondo operatore nazionale nel settore della distribuzione del gas metano. Il finanziamento da 200 milioni, racconta il direttore finanziario Antonio Pettini, «contribuirà all'installazione di oltre 2,8 milioni di contatori elettronici domestici trai! 2015 e il 2018 e alla creazione di un sistema centralizzato di telelettura e telegestione dei contatori».

Fonte: Il Sole 24 Ore 

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Terna, piano da 6,2 miliardi per potenziare la rete

Con la rotta puntata sulla rete elettrica nazionale, chiamata a supportare il ruolo dominante nella transizione energetica, Terna è pronta a investire 6,2 miliardi nei prossimi cinque anni per accompagnare l’infrastruttura lungo la strada del
[leggi tutto…]

Carbone, il Far East traina la domanda

Il commercio mondiale di carbone continua a correre sfruttando la spinta del sud-est asiatico alla ricerca di fonti di energia a prezzi bassi.
[leggi tutto…]

“Gas fondamentale per la competitività. L’Italia giochi il suo ruolo in Europa”

Intervenendo al convegno organizzato da Assocarta e Confindustria Toscana Nord su “Gas, competitività e sostenibilità ambientale nell’industria italiana”  il manager si Sofidel Luigi Lazzeschi ha sottolineato come il P
[leggi tutto…]