Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Phase out carbone, Mise: "a breve il tavolo"
28/02/2019 - Pubblicato in news nazionali

Secondo il Ministero dello Sviluppo economico, per coniugare l'obiettivo di uscita dell'Italia del carbone nel 2025 con la sicurezza energetica serve un "articolato programma di interventi" con azioni per accelerare gli iter autorizzativi. Tra questi interventi il Mise indica in primo luogo la nuova interconnessione Sardegna-Sicilia-Continente, "nuova capacità convenzionale a gas e/o sistemi di accumulo", "la gestione della domanda", il tutto da realizzare "attraverso azioni che accelerino le procedure autorizzative e favoriscano la riconversione dei siti". Per la Sardegna il phase out sarà compensato dal nuovo cavo - di cui Terna prevede attualmente per il 2025 solo un avvio dei lavori - oltre che da nuova capacità di generazione rinnovabile e di generazione a gas o capacità di accumulo.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Energia, tlc, logistica. La riscossa italiana può iniziare dalle reti

Le reti sono state le grandi protagoniste di questa prima fase di emergenza, dimostrando una notevole “resilienza”
[leggi tutto…]

Rally del petrolio con ipotesi tagli

Il mercato del petrolio è forse vicino a una svolta. Arabia Saudita e Stati Uniti hanno aperto la porta alla possibilità di tagli alla produzione, anche di grande entit
[leggi tutto…]

Forniture gas, la Polonia vince l’arbitrato con la Russia

Al termine di una disputa legale durata cinque anni, il Tribunale arbitrale di Stoccolma ha accolto le tesi della polacca Pgnig, che nel 2015 aveva presentato ricorso contro Gazprom per i termini di prezzo del contratto di fornitura gas di lungo-termine f
[leggi tutto…]