Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Phase out carbone, Mise: "a breve il tavolo"
28/02/2019 - Pubblicato in news nazionali

Secondo il Ministero dello Sviluppo economico, per coniugare l'obiettivo di uscita dell'Italia del carbone nel 2025 con la sicurezza energetica serve un "articolato programma di interventi" con azioni per accelerare gli iter autorizzativi. Tra questi interventi il Mise indica in primo luogo la nuova interconnessione Sardegna-Sicilia-Continente, "nuova capacità convenzionale a gas e/o sistemi di accumulo", "la gestione della domanda", il tutto da realizzare "attraverso azioni che accelerino le procedure autorizzative e favoriscano la riconversione dei siti". Per la Sardegna il phase out sarà compensato dal nuovo cavo - di cui Terna prevede attualmente per il 2025 solo un avvio dei lavori - oltre che da nuova capacità di generazione rinnovabile e di generazione a gas o capacità di accumulo.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Energia, l’idrogeno al 13-14% nel mix europeo entro il 2050

Sullo sfondo c’è l’obiettivo di decarbonizzare l’economia europea, traguardo che verrà raggiunto anche tramite l’idrogeno, che dovrebbe crescere nel mix energetico fino al 13-14% da qui al 2050 puntando soprattutto su
[leggi tutto…]

Ad agosto arriva il gas in Puglia. Turisti sulle spiagge del Tap

Il metano che viene estratto dal Mar Caspio fino alla settimana scorsa arrivava sui monti del Pindo al confine tra la Grecia e l’Albania
[leggi tutto…]

Dalla lotta alle frodi al taglio dei sussidi

Lo chiamano “Pins”, Piano di politica economico-finanziaria per l'Innovazione e la sostenibilità, ed è la new entry annunciata nel Programma nazionale di riforma (Pnr), che servirà a organizzare tutti i piani preesist
[leggi tutto…]