Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Phase-out carbone, A2A punta sul gas anche a Monfalcone
18/07/2019 - Pubblicato in news nazionali

Arriva l’ufficialità: anche a Monfalcone A2A intende sostituire la centrale a carbone con il gas. La chiusura dell’impianto esistente da oltre 300 MW potrebbe arrivare anche prima della data del 2025 fissata dal Pniec. Oltre a un impianto turbogas, A2A valuterebbe la possibilità di installare degli accumuli. Sembra invece accantonato il progetto per un impianto di trattamento dei rifiuti. Il segretario generale della Uiltec Paolo Pirani ha affermato come l’opzione gas sia in linea con il Pniec. Pirani ha quindi criticato “le dichiarazioni di contrarietà ad una riconversione che oltre a raggiungere gli obiettivi di miglioramento ambientale e sicurezza energetica offrirebbe continuità occupazionale al territorio (lasciando ulteriori spazi a iniziative di carattere industriale di ricerca scientifica in collaborazione con le università”.

Fonte: Quotidiano Energia

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Obiettivo di Eni: sostenibilità e transizione energetica

Il mondo dell’energia sta cercando di evolvere nella direzione di una maggiore sostenibilità
[leggi tutto…]

Eni, rosso da 7,34 miliardi. Taglia spese, investimenti e anche il dividendo

Eni chiude il “peggior semestre nella storia dell’oil&gas”, due materie deprezzate del 57% da gennaio, con un rosso di 7,34 miliardi di euro legato molto a svalutazioni di magazzino. I conti nuovi, del secondo trimestre, sono comunqu
[leggi tutto…]

Sad e gas per usi industriali, supplemento di istruttoria

La Commissione interministeriale per lo studio e l’elaborazione di proposte per la transizione ecologica e per la riduzione dei sussidi ambientalmente dannosi (Sad) ha formulato alcune proposte normative volte a rimodulare sette Sad previsti nel rel
[leggi tutto…]