Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Petronas valuta ingresso in Tap
02/09/2015 - Pubblicato in news internazionali

La compagnia energetica della Malaysia Petronas sta valutando se acquisire la partecipazione di Statoil nel consorzio Tap, il gasdotto che porterà il metano azero in Europa, con approdo in Italia. Lo riferisce l'agenzia Bloomberg citando fonti vicine al dossier. Secondo le fonti, Petronas potrebbe dunque acquisire il 20% in mano ai norvegesi, ma non è detto che l'affare si faccia perché non è stata presa per ora alcuna decisione finale. Stando a dichiarazioni rese a luglio scorso dal presidente della compagnia statale azera Rovnaq Abdullayev, e non commentate da Statoil, il colosso norvegese sarebbe intenzionato a uscire. Gli altri azionisti del Tap sono Bp e Socar con il 20% ciascuno, Fluxys con il 19%, Enagas con il 16% a Axpo con il 5%.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Finanza e mercati – red (pag. 28)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

“Gas fondamentale per la competitività. L’Italia giochi il suo ruolo in Europa”

Intervenendo al convegno organizzato da Assocarta e Confindustria Toscana Nord su “Gas, competitività e sostenibilità ambientale nell’industria italiana”  il manager si Sofidel Luigi Lazzeschi ha sottolineato come il P
[leggi tutto…]

Scoperta Eni nel Mare del nord

Eni, attraverso la controllata Var-Energy (Eni 69,6%) e Hitec Vision (30,4%) ha annunciato una scoperta di petrolio e gas nella licenza PL 869 nel Mare del Nord norvegese.
[leggi tutto…]

Eni, più petrolio e per compensare nascerà in Africa una superforesta

Il Piano industriale Eni da qui al 2022 prevede da un lato, l’aumento di petrolio e gas naturale estratti dai suoi giacimenti in giro per il mondo almeno del 3,5% all’anno.
[leggi tutto…]