Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Il petrolio vola del 9% a New York. Oro e titoli auriferi, corsa di fine anno
27/12/2018 - Pubblicato in news internazionali

Il petrolio ha fatto un balzo del 9% in una giornata festiva, chiudendo il Wti a 46,22 dollari al barile e il Brent  si è riportato a quota 53$. Ma il vero protagonista di questi ultimi giorni del 2018 resta tuttavia l’oro, che si avvia a chiudere dicembre con la performance più brillante degli ultimi dieci anni: le quotazioni registrano un rialzo mensile di oltre il 4%, superando 1,280$/oncia, ai massimi da luglio. Ancora più dell’oro corrono i titoli delle società aurifere.Il petrolio ha fatto un balzo del 9% in una giornata festiva, chiudendo il Wti a 46,22 dollari al barile e il Brent  si è riportato a quota 53$. Ma il vero protagonista di questi ultimi giorni del 2018 resta tuttavia l’oro, che si avvia a chiudere dicembre con la performance più brillante degli ultimi dieci anni: le quotazioni registrano un rialzo mensile di oltre il 4%, superando 1,280$/oncia, ai massimi da luglio. Ancora più dell’oro corrono i titoli delle società aurifere.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Sissi Bellomo (pag.18)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Idrogeno, Patuanelli punta sul tubo

A parte il colore , uno dei punti di frizione sulla questione degli incentivi per lo sviluppo dell'idrogeno è quella del trasporto
[leggi tutto…]

Gas, col rally dei prezzi olandesi l'Italia esporta (poco: 6 mln mc)

Con la corsa delle quotazioni del gas al Ttf olandese, che come già visto hanno superato in ottobre quelle italiane per diversi giorni, si sono visti anche piccoli quantitativi di gas esportati dall'Italia in direzione del Nord Europa
[leggi tutto…]

Aggiornamento legislativo 10-16 ottobre 2020

Monitoraggio legislativo
[leggi tutto…]