Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Il petrolio vola del 9% a New York. Oro e titoli auriferi, corsa di fine anno
27/12/2018 - Pubblicato in news internazionali

Il petrolio ha fatto un balzo del 9% in una giornata festiva, chiudendo il Wti a 46,22 dollari al barile e il Brent  si è riportato a quota 53$. Ma il vero protagonista di questi ultimi giorni del 2018 resta tuttavia l’oro, che si avvia a chiudere dicembre con la performance più brillante degli ultimi dieci anni: le quotazioni registrano un rialzo mensile di oltre il 4%, superando 1,280$/oncia, ai massimi da luglio. Ancora più dell’oro corrono i titoli delle società aurifere.Il petrolio ha fatto un balzo del 9% in una giornata festiva, chiudendo il Wti a 46,22 dollari al barile e il Brent  si è riportato a quota 53$. Ma il vero protagonista di questi ultimi giorni del 2018 resta tuttavia l’oro, che si avvia a chiudere dicembre con la performance più brillante degli ultimi dieci anni: le quotazioni registrano un rialzo mensile di oltre il 4%, superando 1,280$/oncia, ai massimi da luglio. Ancora più dell’oro corrono i titoli delle società aurifere.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Sissi Bellomo (pag.18)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Trasporto gas, Francia proroga tariffe ai punti di interconnessione

L'authority francese per l'energia, Cre, ha stabilito di prorogare di sei mesi la validità delle tariffe di trasporto gas ai punti di interconnessione delle reti transalpine di GRTgaz e Terega (Snam)
[leggi tutto…]

Eni rinnova il contratto per il gas dall’Algeria

L’Italia potrà contare sul gas algerino almeno fino al 2027
[leggi tutto…]

Trading gas in discesa al Psv

Nonostante le temperature inferiori alla media stagionale, il trading di gas al Punto di scambio virtuale (Psv) ha mostrato ad aprile la consueta battuta d’arresto primaverile
[leggi tutto…]