Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Petrolio Usa, la produzione corre verso il record
10/01/2018 - Pubblicato in news internazionali

Gli Stati Uniti dello shale oil batteranno ogni record nel 2019, arrivando ad estendere al giorno, un livello di produzione mai raggiunto in precedenza e paragonabile solo a quello di Russia e Arabia Saudita. La previsione è del Governo americano, che – evidentemente incoraggiato dal rialzo dei prezzi – dipinge scenari sempre più ottimisti per la sua industria petrolifera. Il rally del barile non è stato peraltro disturbato dalle nuove stime di Washington. Brent e Wti hanno anzi accelerato la corsa, spingendosi a massimi triennali: 69,08$ e 63,24$ rispettivamente. Secondo l’Energy Information Administration (Eia) la produzione Usa aumenterà di ben 970mila bg quest’anno fino a una medi di 10,27 mbg. L’anno prossimo un ulteriore balzo in avanti consentirà di raggiungere quota 10,85 mbg.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Finanza e mercati – Sissi Bellomo (pag. 26)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Ets, consultazione Ue sul “Fondo per la modernizzazione”

La Commissione europea ha avviato una consultazione sulla proposta di regolamento che stabilisce le regole di funzionamento del Fondo europeo per la modernizzazione, previsto dalla riforma dell'Ets del 2015
[leggi tutto…]

Tariffe gas tedesche, Confindustria: “La Ue rischia la germanizzazione”. Patuanelli: “Inaccettabile”

Proprio nel giorno in cui Confindustria rilancia alla Camera l’allarme sui possibili aumenti del prezzo del gas conseguenti alle nuove tariffe di trasporto tedesche, il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, le ha definite “ina
[leggi tutto…]

Sarraj: “Senza petrolio crisi catastrofica”

Pur con la guerra civile da ormai 9 anni, la produzione di petrolio finora si era mantenuta costante e ha permesso al governo, anzi ai due governi della Lobia, di continuare a funzionare, pagare i dipendenti pubblici e le milizia impegnate nei combattimen
[leggi tutto…]