Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Il petrolio Usa in crisi per lo scontro Arabia-Iran
07/12/2015 - Pubblicato in news internazionali

Il mercato del petrolio è arrivato alla svolta: il barile scivola sotto 40 dollari ma ciò non prelude a un crollo. Secondo gli economisti nel 2016 potrebbe esserci un rimbalzo o comunque prezzi abbastanza stabili. L’Arabia Saudita, regista di questa manovra, ha tenuto il punto in sede Opec (l’organizzazione degli esportatori) e ha sconfitto l’Iran e altri Paesi che spingevano per un taglio della produzione.

Fonte: La Stampa, Economia & Finanza –Luigi Grassia (pag. 18)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Green new deal, la Speranza per il futuro

La Banca europea per gli investimenti ha approvato la nuova politica per l’energia.
[leggi tutto…]

Primato mondiale per petrolio e gas

Gli Stati Uniti sono diventati il più grande produttore di petrolio al mondo, oltre che di gas naturale
[leggi tutto…]

Snam, il core business spinge utile e marginalità

Sfruttando la positiva performance del business del trasporto gas e il mix di efficientamento della gestione operativa e ottimizzazione della struttura finanziaria, Snam ha i principali indicatori in crescita e con una netta accelerazione
[leggi tutto…]