Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Il petrolio Usa in crisi per lo scontro Arabia-Iran
07/12/2015 - Pubblicato in news internazionali

Il mercato del petrolio è arrivato alla svolta: il barile scivola sotto 40 dollari ma ciò non prelude a un crollo. Secondo gli economisti nel 2016 potrebbe esserci un rimbalzo o comunque prezzi abbastanza stabili. L’Arabia Saudita, regista di questa manovra, ha tenuto il punto in sede Opec (l’organizzazione degli esportatori) e ha sconfitto l’Iran e altri Paesi che spingevano per un taglio della produzione.

Fonte: La Stampa, Economia & Finanza –Luigi Grassia (pag. 18)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

“Gas fondamentale per la competitività. L’Italia giochi il suo ruolo in Europa”

Intervenendo al convegno organizzato da Assocarta e Confindustria Toscana Nord su “Gas, competitività e sostenibilità ambientale nell’industria italiana”  il manager si Sofidel Luigi Lazzeschi ha sottolineato come il P
[leggi tutto…]

Scoperta Eni nel Mare del nord

Eni, attraverso la controllata Var-Energy (Eni 69,6%) e Hitec Vision (30,4%) ha annunciato una scoperta di petrolio e gas nella licenza PL 869 nel Mare del Nord norvegese.
[leggi tutto…]

Eni, più petrolio e per compensare nascerà in Africa una superforesta

Il Piano industriale Eni da qui al 2022 prevede da un lato, l’aumento di petrolio e gas naturale estratti dai suoi giacimenti in giro per il mondo almeno del 3,5% all’anno.
[leggi tutto…]