Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Petrolio, torna a crescere la produzione saudita
16/03/2017 - Pubblicato in news internazionali

Secondo quanto si legge nell'ultimo rapporto mensile dell'Opec sullo stato del mercato petrolifero, la produzione dell'Arabia Saudita in febbraio è tornata a crescere, per la prima volta dopo l'accordo tra paesi produttori, Opec e non, per ridurre la produzione presa l'anno scorso in Algeria. Per la precisione, la produzione del regno è salita di 263.300 barili al giorno a 10,011 milioni, livello comunque al di sotto del tetto produttivo stabilito a 10,058 milioni di barili al giorno. In seguito alla pubblicazione di queste statistiche, l'Arabia Saudita ha diffuso una nota in cui si legge che il Regno assicura di essere impegnato e determinato a stabilizzare il mercato globale del petrolio lavorando in stretto contatto con gli altri produttori Opec e non. “La differenza tra quanto il mercato osserva come produzione e i reali livelli di fornitura in ciascun mese è dovuta a fattori operativi influenzati da aggiustamenti delle scorte e altre variabili”, prosegue la nota.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Green new deal, la Speranza per il futuro

La Banca europea per gli investimenti ha approvato la nuova politica per l’energia.
[leggi tutto…]

Primato mondiale per petrolio e gas

Gli Stati Uniti sono diventati il più grande produttore di petrolio al mondo, oltre che di gas naturale
[leggi tutto…]

Snam, il core business spinge utile e marginalità

Sfruttando la positiva performance del business del trasporto gas e il mix di efficientamento della gestione operativa e ottimizzazione della struttura finanziaria, Snam ha i principali indicatori in crescita e con una netta accelerazione
[leggi tutto…]