Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Il petrolio tenta il mini-rimbalzo
26/02/2016 - Pubblicato in news internazionali

E' tuttavia sempre oscillanta in una banda compresa grosso modo tra 30 e 35 dollari. Dopo molti alti e bassi, ieri il greggio ha chiuso in rialzo, con il Brent a 35,29 dollari (+2,6%) e il Wti a 33,07 $ (+2,9%). Le scorte petrolifere, a livelli da primato, preoccupano. Ma dal fronte dello shale oil arrivano inequivocabili segni di frenata.

Fonte: Il Sole 24 ore, Mercati globali

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Direttiva gas, Corte Ue respinge i ricorsi di Nord Stream

La Corte di giustizia dell’Unione europea ha dichiarato irricevibili i ricorsi avviati dai consorzi Nord Stream AG e Nord Stream 2 AG contro la direttiva 2019/692 che estende le regole del mercato interno del gas alle condotte che hanno origine in P
[leggi tutto…]

Gas, congestioni contrattuali in aumento nel 2019

Il fenomeno delle congestioni contrattuali sulle reti di trasporto gas Ue ha mostrato una crescita nel 2019, pur restando contenuto
[leggi tutto…]

Ue, a giugno strategia per l’idrogeno

Entro settembre la Commissione Ue presenterà una strategia per l’idrogeno e un vademecum di “buone pratiche” per affrontare i rischi pandemici nell’energia.
[leggi tutto…]