Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Petrolio, dallo stop nell’Adriatico danno di 15 miliardi
22/09/2015 - Pubblicato in news nazionali

Quattro consigli regionali discutono la richiesta di referendum contro le trivellazioni con l’eventualità di mettere a rischio 15 miliardi di investimenti previsti nei prossimi anni. Il tutto, in particolare, contro l’art. 38 del decreto “Sblocca Italia, che facilita la ricerca di petrolio e degli altri idrocarburi dandogli carattere di interesse strategico e di pubblica utilità. I presidenti di Puglia, Abruzzo, Molise, Calabria, Basilicata e Marche hanno stretto un patto e si sono impegnati a far approvare dai rispettivi consigli regionali la richiesta di referendum abrogativo a norma dell’art. 75 della Costituzione.

Fonte: Il Messaggero – red. (pag. 4)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Gas, nasce il forum del Mediterraneo orientale

A breve sarà creato l’East Mediterranean Gas Forum (Emgf), iniziativa per “monetizzare le riserve di gas del Mediterraneo orientale”
[leggi tutto…]

La nuova strategia dell’Eni: ora più Medio Oriente

Eni si ritrova insediata a pieno titolo negli Emirati (ad Abu Dhabi e a Sharja), in Bahrain e in Oman
[leggi tutto…]

Tap, chiuso project financing da 3,9 mld €

Tap ha completato un project financing da 3,9 miliardi di euro, erogato da un gruppo di 17 banche commerciali insieme alla Banca europea per gli investimenti e alla Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo
[leggi tutto…]