Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Petrolio, dallo stop nell’Adriatico danno di 15 miliardi
22/09/2015 - Pubblicato in news nazionali

Quattro consigli regionali discutono la richiesta di referendum contro le trivellazioni con l’eventualità di mettere a rischio 15 miliardi di investimenti previsti nei prossimi anni. Il tutto, in particolare, contro l’art. 38 del decreto “Sblocca Italia, che facilita la ricerca di petrolio e degli altri idrocarburi dandogli carattere di interesse strategico e di pubblica utilità. I presidenti di Puglia, Abruzzo, Molise, Calabria, Basilicata e Marche hanno stretto un patto e si sono impegnati a far approvare dai rispettivi consigli regionali la richiesta di referendum abrogativo a norma dell’art. 75 della Costituzione.

Fonte: Il Messaggero – red. (pag. 4)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Eni rinnova il contratto per il gas dall’Algeria

L’Italia potrà contare sul gas algerino almeno fino al 2027
[leggi tutto…]

Trading gas in discesa al Psv

Nonostante le temperature inferiori alla media stagionale, il trading di gas al Punto di scambio virtuale (Psv) ha mostrato ad aprile la consueta battuta d’arresto primaverile
[leggi tutto…]

Aumenta l’export di gas USA nella UE

Le importazioni di gas naturale liquefatto (gnl) americano sono balzate del 272% da quando Trump e il Junker hanno segnato una tregua nel luglio 2018 prevedendo di potenziare gli scambi
[leggi tutto…]