Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Petrolio, nella sfida con il Wti il Brent amplia il paniere
21/02/2017 - Pubblicato in news internazionali

Per la prima volta da dieci anni il paniere del Brent si prepara ad accogliere una nuova qualità di greggio: il norvegese Troll, che contribuirà alla formazione del benchmark di prezzo a partire dal 1° gennaio 2018. La novità, comunicata ieri da S&P Global Platts, non è solo un dettaglio tecnico, ma si inserisce in un contesto più ampio, che vede il riferimento di prezzo europeo sempre più insidiato nel suo ruolo dominante sui mercati petroliferi. Inoltre, ci potrebbero essere anche ricadute sui rapporti di forza sul mercato stesso, con un contrappeso allo strapotere di Royal Dutch Shell sugli scambi fisici che influenzano il benchmark: ad estrarre il greggio Troll – destinato a pesare per il 20% nel paniere del Brent – è infatti la compagnia norvegese Statoil. L’annuncio è arrivato in un momento delicato su questo fronte. Shell è infatti tornata al centro delle polemiche per l’intensa attività di trading (sia di carichi fisici che di contratti derivati), che insieme alla forte presenza nell’arena del Mare del Nord la mette potenzialmente in grado di manipolare il mercato.

Fonte: Il Sole 24Ore, Finanza&mercati – Sissi Bellomo (pag. 34)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Trasporto gas, Francia proroga tariffe ai punti di interconnessione

L'authority francese per l'energia, Cre, ha stabilito di prorogare di sei mesi la validità delle tariffe di trasporto gas ai punti di interconnessione delle reti transalpine di GRTgaz e Terega (Snam)
[leggi tutto…]

Eni rinnova il contratto per il gas dall’Algeria

L’Italia potrà contare sul gas algerino almeno fino al 2027
[leggi tutto…]

Trading gas in discesa al Psv

Nonostante le temperature inferiori alla media stagionale, il trading di gas al Punto di scambio virtuale (Psv) ha mostrato ad aprile la consueta battuta d’arresto primaverile
[leggi tutto…]