Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Petrolio sempre meno caro ma per le famiglie mini-sconti
20/01/2016 - Pubblicato in news nazionali

L'Italia ha risparmiato 9,9 miliardi di euro sulla bolletta petrolifera 2015; i grandi "energivori" come compagnie aeree, acciaierie e cementieri hanno tagliato drasticamente le loro spese; i costi per i trasportatori di frutta e verdura dalle serre del Sud agli ortomercati del Nord sono scesi del 15%. Gli italiani invece si sono dovuti accontentare degli spiccioli: un mini sconto sul pieno dell'auto (-13% da luglio), un risparmio di 60 euro a famiglia all'anno sulle bollette di luce e gas, scese dell'1,2% e del 3,3% a gennaio, e una modesta flessione dello 0,1% dei prezzi alimentari.

Fonte: La Repubblica, Lo scenario ​

 

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Oil, cinema e reti gas, dove la Cina apre (ma non troppo)

Aperture nella manifattura avanzata, nel settore estrattivo, nei trasporti e nell’intrattenimento entreranno in vigore in Cina dal 30 luglio.
[leggi tutto…]

La guerra delle petroliere. Londra minaccia Teheran

Stessa scena del 4 luglio, ma stavolta sono i pasdran mascherati che da un elicottero atteranno sulla petroliera britannica e sequestrano la nave che aveva appena varcato lo stretto di Hormuz.
[leggi tutto…]

Eni, dal Parlamento tunisino ok ad accordo per diritti di transito Ttpc

Il Parlamento tunisino ha ratificato l’accordo con Ttpc, controllata di Eni, per il transito attraverso il Paese nordafricano del gas di provenienza algerina.
[leggi tutto…]