Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Il petrolio s’impenna oltre i 70 dollari è record dal 2014
28/06/2018 - Pubblicato in news internazionali

Volano i prezzi del petrolio che a New York torna ai livelli caldi del 2014. Le quotazioni del Wti, il riferimento per il mercato americano, hanno infatti sfiorato i 73 dollari al barile. Allo stesso tempo l’Unione Petrolifera stima per il 2018 in Italia una bolletta che continuerà a salire attestandosi sui 21-21,5 miliardi, in aumento del 20% sul 2017. In occasione dell’assemblea annuale, UP indica che “proiettando fino a fine anno la media dei valori del cambio e delle quotazioni del greggio del mese di giugno, nonché l’attuale dinamica dei consumi, l’aumento dovrebbe essere di circa 4 miliardi di euro”.

Fonte: La Repubblica – red. (pag. 25)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Non solo rinnovabili. La lezione da imparare per ripartire “verdi”

“E’ presto per calcolare gli impatti a lungo termine, ma l’industria dell’energia che uscirà da questa crisi sarà molto diversa da quella che conoscevamo”
[leggi tutto…]

Gas lanciato verso prezzi negativi in Europa, il Qatar sfida gli altri fornitori

Un crollo del gas a prezzi sotto zero potrebbe essere imminente in Europa
[leggi tutto…]

Direttiva gas, Corte Ue respinge i ricorsi di Nord Stream

La Corte di giustizia dell’Unione europea ha dichiarato irricevibili i ricorsi avviati dai consorzi Nord Stream AG e Nord Stream 2 AG contro la direttiva 2019/692 che estende le regole del mercato interno del gas alle condotte che hanno origine in P
[leggi tutto…]