Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Petrolio in ribasso con il balzo delle scorte Usa
25/08/2016 - Pubblicato in news internazionali

Il rimbalzo del petrolio è durato poco. Accantonate le voci dall’Opec, ieri il mercato era di nuovo in ribasso, costretto a confrontarsi per l’ennesima volta con i fondamentali e in particolare con un surplus che si dimostra davvero difficile da smaltire. Il Wti ha perso il 2,8%, ritracciando a 46,77 dollari al barile, mentre il Brent è ridisceso a 49,05 $ (-1,8%) dopo il nuovo aumento delle scorte petrolifere registrato negli Stati Uniti. La settimana scorsa sono saliti a sorpresa tanto gli stock di greggio- di ben 2,5 milioni di barili - sia quelle di benzine e distillati, con un accumulo rispettivamente di 36mila e 120mila barili secondo l’Energy Information Administration (Eia).

Fonte:Il Sole 24 Ore – Sissi Bellomo (pag. 9)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Greggi in aumento. Le tensioni sulla Brexit e in Siria aumentano la volatilità

Le quotazioni del petrolio hanno inanellato due sedute positive, nonostante il rafforzamento del dollaro sull'euro.
[leggi tutto…]

Saipem trova il tris in Australia

Due notizie hanno aiutato Saipem nella risalita in borsa di ieri, che ha visto il titolo chiudere a 3,86€ con un guadagno del 2,4%.
[leggi tutto…]

“Blocca trivelle”, l'impatto sulle attività upstream

In attesa che la maggioranza di Governo prenda una decisione sul cosiddetto “blocca trivelle”, è importante mettere a fuoco i riflessi che le misure restrittive che si vorrebbero adottare potrebbero avere sulle attività upst
[leggi tutto…]