Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Petrolio, pure Adnoc va all’ipo
11/07/2017 - Pubblicato in news internazionali

È tempo di ingresso in borsa per le compagnie petrolifere di stato arabe, strette tra la morsa del crollo dei prezzi del petrolio e la necessità, per i governi che le controllano, di diversificare l’economia. Dopo l’annuncio del colosso saudita Saudi Aramco di voler quotare il 5% del capitale in quella che sarà la più grande ipo della storia, ora è il turno di Abu Dhabi National Oil (Adnoc), la compagnia dell’emirato. L’obiettivo è quotare parte del business sui mercati emiratini e trovare partner internazionali per supportare il piano di crescita della società. Adnoc, che produce circa 2,9 milioni di barili di petrolio al giorno, amplierà le sue partnership nei settori della raffinazione e della petrolchimica ma anche in quelli dello stoccaggio e degli oleodotti.

Fonte: Italia Oggi – red. (pag. 22)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Eni, più petrolio e per compensare nascerà in Africa una superforesta

Il Piano industriale Eni da qui al 2022 prevede da un lato, l’aumento di petrolio e gas naturale estratti dai suoi giacimenti in giro per il mondo almeno del 3,5% all’anno.
[leggi tutto…]

Crisi climatica, un allarme insufficiente

Il Climate Change Performance Index (CCPI), un indicatore messo a punto congiuntamente da Germanwatch, NewClimate Institute e Climate Action Network, consente di valutare le politiche energetico-climatiche dei singoli paesi
[leggi tutto…]

Gas, mercato libero e accise: l'audizione di Eni sul Pec

In occasione dell'audizione su Sen e Piano Energia e Clima, Eni ha caldeggiato un approccio sinergico basato sulla cooperazione delle fonti in cui “la scelta delle migliori soluzioni viene lasciata al mercato”.
[leggi tutto…]