Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Petrolio, produzione Opec da primato
30/07/2016 - Pubblicato in news internazionali

Continua a crescere la produzione Opec di greggio e secondo le analisi della Reuters sul settore, i migliori risultati del cartello sarebbero dell’Iraq e della Nigeria, dove l’estrazione petrolifera aumenta nonostante gli attacchi militari. Prezzi in calo (il Brent viene scambiato poco sopra i 42 dollari al barile contro i circa 53 toccati a giugno) a causa di un’offerta abbondante ma anche di un rallentamento nella crescita dei consumi globali. L’offerta Opec potrebbe salire velocemente in caso di rallentamento della tensione in Libia dove molti impianti girano a ritmi ridotti.  

Fonte: Il Sole 24 Ore, Finanza e Mercati – R. Fi. (pag. 27)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

CO2, il balzo dei prezzi dei permessi di emissione nel 2019

Nel 2019 bastava un prezzo della CO2 di meno di 12 euro la tonnellata per rendere più conveniente la generazione a gas rispetto a quella a carbone. Nel 2019 il “prezzo” della CO2 (dei permessi Ets) è stato molto più alto,
[leggi tutto…]

Di Maio e tariffe gas Austria, interrogazione di Leu e +Europa a Conte

È urgente e fondamentale capire esattamente quale sia la posizione che il Governo italiano intende assumere rispetto al tema costi di importazione del gas naturale da altri paesi dell'Unione europea
[leggi tutto…]

Primi carichi di Gnl Usa respinti in Europa

L’Europa sembrava in grado di assorbire ogni eccesso di gas liquefatto
[leggi tutto…]