Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Petrolio peggior asset del trimestre
01/04/2017 - Pubblicato in news internazionali

Il petrolio ha perso circa il 7% nel primo trimestre, qualificandosi come il peggiore tra i principali investimenti. Di recente è venuta meno la fiducia in un pronto riequilibrio tra domanda e offerta. Negli USA gli operatori dello shale oil hanno riattivato trivelle anche questa settimana aggiungendone 10. tra gennaio e marzo il conto è salito di 137 unità a un totale di 662, secondo Backer Hunghes: un record dal 2011. Il Wti ha chiuso comunque in rialzo a 50,60$/barile.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Finanza & mercati – Red. (pag. 19)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Snam raddoppia la sfida all’idrogeno

Snam entro fine anno porterà dal 5 al 10% il mix di idrogeno immesso nella sua rete di trasmissione
[leggi tutto…]

Il rischio geopolitico sale, ma il petrolio non corre

Nonostante la costante crescita del rischio geopolitico, il prezzo del barile resta stabile.
[leggi tutto…]

Assomet alla Camera: colmare gap di costo gas per l'industria

Migliorare la regolazione dei transiti gas tra Paesi eliminando le penalizzazioni per l'Italia dovute all'effetto "pancaking" delle tariffe di trasporto; allineare i costi del gas per l'industria italiana a quelli del Nord Europa
[leggi tutto…]