Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Petrolio, il paradosso della produzione
25/01/2016 - Pubblicato in news internazionali

E’ dalla dinamica degli investimenti che nasce la crisi petrolifera che stiamo vivendo. Molte compagnie e Paesi petroliferi hanno annunciato tagli ai propri piani di spesa: quasi nessuno, tuttavia, ha fermato gli investimenti già anni fa per lo sviluppo di nuova capacità produttiva. In molti casi, le prime produzioni frutto di quegli investimenti stanno arrivando solo adesso sul mercato, mentre altri investimenti sono in via di completamento, e i loro effetti si vedranno nei prossimi due o tre anni. Il risultato è che la capacità produttiva e l’offerta di petrolio continuano e continueranno a crescere.

Fonte: La Repubblica, Affari e Finanza – Leonardo Maugeri (pag. 10)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

0,5 milioni di barili al giorno: è il deficit di offerta di petrolio stimato dall’Aie per il secondo trimestre del 2019

Il mondo si potrebbe trovare senza petrolio.
[leggi tutto…]

L’Italia, tagliata fuori dalle rotte del gas, perde la partita

L’Italia sembra aver già perso l’opportunità di diventare hub del gas.
[leggi tutto…]

Italia-Cina, domani intese per Eni e Snam

"Con Bank of China sarà firmato nella giornata di sabato 23 marzo, un Memorandum of Understanding che rafforza la collaborazione su vari strumenti finanziari tra Eni e Bank of China".
[leggi tutto…]