Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Petrolio, nell’Opec si cerca il consenso in vista di Algeri
23/09/2016 - Pubblicato in news internazionali

Solo 2 esperti su 23 interrogati da Bloomberg si aspettano che dall’incontro tra Russia e Opec della settimana prossima a Algeri venga fuori un accordo. I silenzi pesano ed il fatto che non sia trapelato niente dall’incontro tra i due super rivali Iran e Arabia saudita insospettisce. L’ultimo incontro ieri a Vienna nel quartier generale dell’Opec, a cui era presente anche il Qatar, paese che ha oggi la presidenza dell’Opec e che era stato tra i promotori del vecchio accordo per congelare la produzione di greggio. Gli incontri di Algeri sono al momento informali ma se si trovasse una intesa per limitare la produzione ai livelli di inizio anno di fatto sarebbe un taglio di oltre un milione di barili al giorno.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Finanza & Mercati – Sissi Bellomo (pag. 38)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Sanzioni Usa e caso Navalny, Nord Stream 2 torna nel mirino

Doppio attacco al Cremlino, nel pomeriggio di ieri. Il primo è partito dalla Casa Bianca nelle ultimissime ore dell’amministrazione Trump, che ha sganciato il suo siluro finale sul Nord Stream 2
[leggi tutto…]

UE, due bandi per progetti d’interesse comune

La Commissione europea ha aperto due call for applications per progetti nell'ambito delle reti intelligenti (“smart grids”) e delle reti per il trasporto della CO2 da far rientrare nel quinto elenco di progetti d'interesse comune &nd
[leggi tutto…]

Gas, scatta la maxi speculazione. In Europa volatilità da Bitcoin

Gas come il Bitcoin, condizioni senza precedenti quelle in cui è precipitato il mercato, con i vertiginosi rincari del Gnl in Asia che hanno innescato un’ estrema volatilità sugli hub europei
[leggi tutto…]