Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Petrolio, il mercato segnala che la svolta del ciclo è vicina
11/08/2017 - Pubblicato in news internazionali

L’Opec ha accelerato le estrazioni per il terzo mese consecutivo in luglio arrivando a 32,87 milioni di barili  al giorno. L’eccesso di offerta ha iniziato a smaltirsi perché la domanda è forte e la discesa delle scorte sembra accelerare. Il mercato sta entrando in una condizioni di backwardation, quella in cui il petrolio per consegna vicina vale più di quello che per consegna lontana. La produzione continua a salire per colpa di Libia e Nigeria. È necessario coordinare la politiche petrolifere.

Fonte: Il Sole 24 Ore Finanza & Mercati – Sissi Bellomo (pag. 26)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Saipem trova il tris in Australia

Due notizie hanno aiutato Saipem nella risalita in borsa di ieri, che ha visto il titolo chiudere a 3,86€ con un guadagno del 2,4%.
[leggi tutto…]

“Blocca trivelle”, l'impatto sulle attività upstream

In attesa che la maggioranza di Governo prenda una decisione sul cosiddetto “blocca trivelle”, è importante mettere a fuoco i riflessi che le misure restrittive che si vorrebbero adottare potrebbero avere sulle attività upst
[leggi tutto…]

Non solo Tap: il gas dell’Est all’assalto della Puglia

Non si è ancora sopita la polemica contro il Tap, che già si profilano altri gasdotti in Puglia.
[leggi tutto…]