Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Petrolio ai massimi da 5 mesi. Cala ancora la produzione Usa
21/04/2016 - Pubblicato in news internazionali

Lo sciopero in Kuwait è finito, ma il petrolio non ha smesso di correre, tanto da spingersi al record da oltre 5 mesi: il Brent ha guadagnato oltre il 3% spingendosi fino a 45,88&/barile. Bisogna ringraziare lo shale oil, che continua ad arretrare, e forse in parte anche la ripresa di chiacchiere sulla possibilità di riacciuffare per i capelli un accordo per congelare la produzione, dopo il fallimento del vertice di Doha.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Finanza e mercati – Sissi Bellomo (pag. 35)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Un pieno di idrogeno

Spinta sull’idrogeno, decisivo a decarbonizzare il mondo
[leggi tutto…]

Sussidi ambientali, fra tagli e retromarce tutte le voci sotto tiro

In queste settimane il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, ha annunciato di voler rincarare l’accisa del gasolio per modificare il prezzo e rendere il diesel più costoso della benzina, perché ritenuto un sussidio dannoso per l&
[leggi tutto…]

Industria ceramica in allarme: <<Arrivano costi folli per la CO2>>

Cambiano e diventano più severe le regole europee per le emissioni di anidride carbonica dell’industria
[leggi tutto…]