Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Petrolio, l’impatto su deflazione e crescita
21/03/2016 - Pubblicato in news internazionali

Oggi oltre l’80% dei consumi di petrolio si concentrano nel settore dei trasporti, con un impiego che è diventato sempre più controllato. Per questa ragione l’impatto del petrolio su ciascuna unità di Pil si è più che dimezzato e la funzione di stimolo economico dei prezzi bassi del greggio si è considerevolmente ridotta. L’impatto ridotto vale anche in senso opposto, ossia in chiave di deflazione.

Fonte: La Repubblica, Affari e finanza – Leonardo Maugeri (pag. 10)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Eni rinnova il contratto per il gas dall’Algeria

L’Italia potrà contare sul gas algerino almeno fino al 2027
[leggi tutto…]

Trading gas in discesa al Psv

Nonostante le temperature inferiori alla media stagionale, il trading di gas al Punto di scambio virtuale (Psv) ha mostrato ad aprile la consueta battuta d’arresto primaverile
[leggi tutto…]

Aumenta l’export di gas USA nella UE

Le importazioni di gas naturale liquefatto (gnl) americano sono balzate del 272% da quando Trump e il Junker hanno segnato una tregua nel luglio 2018 prevedendo di potenziare gli scambi
[leggi tutto…]