Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Petrolio, l’impatto su deflazione e crescita
21/03/2016 - Pubblicato in news internazionali

Oggi oltre l’80% dei consumi di petrolio si concentrano nel settore dei trasporti, con un impiego che è diventato sempre più controllato. Per questa ragione l’impatto del petrolio su ciascuna unità di Pil si è più che dimezzato e la funzione di stimolo economico dei prezzi bassi del greggio si è considerevolmente ridotta. L’impatto ridotto vale anche in senso opposto, ossia in chiave di deflazione.

Fonte: La Repubblica, Affari e finanza – Leonardo Maugeri (pag. 10)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Snam, il core business spinge utile e marginalità

Sfruttando la positiva performance del business del trasporto gas e il mix di efficientamento della gestione operativa e ottimizzazione della struttura finanziaria, Snam ha i principali indicatori in crescita e con una netta accelerazione
[leggi tutto…]

Ruolo del gas cruciale per ridurre lo spread di prezzo con l’Europa

La transizione verso un’economia a ridotte emissioni è un’opportunità enorme per l’Italia a patto che il governo valorizzi il primato nazionale nell’uso del gas
[leggi tutto…]

Il Pniec alla prova della sostenibilità: le audizioni di Cib e Assocarta

Ieri si sono svolte in commissione Attività produttive le audizioni di Cib e Assocarta sul Pniec.
[leggi tutto…]