Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Il petrolio? E’ già pronto per il rimbalzo
14/03/2016 - Pubblicato in aspetti tecnici,news internazionali

Per Ed Morse, l’analista di Citi, già consulente di Carter e Regan, che aveva previsto sia la bolla del 2008 sia il crollo di questi mesi, entro settembre il barile risalirà a 50 dollari. Per Morse c’è il rischio che una crisi politica nei paesi produttori possa creare nuovi shock. L’analista aggiunge che i prezzi bassi non fermeranno la rivoluzione americana dello shale gas.

Fonte: Corriere della Sera, Corriereconomia – Maria Teresa Cometto (pag. 12)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Eni rinnova il contratto per il gas dall’Algeria

L’Italia potrà contare sul gas algerino almeno fino al 2027
[leggi tutto…]

Trading gas in discesa al Psv

Nonostante le temperature inferiori alla media stagionale, il trading di gas al Punto di scambio virtuale (Psv) ha mostrato ad aprile la consueta battuta d’arresto primaverile
[leggi tutto…]

Aumenta l’export di gas USA nella UE

Le importazioni di gas naturale liquefatto (gnl) americano sono balzate del 272% da quando Trump e il Junker hanno segnato una tregua nel luglio 2018 prevedendo di potenziare gli scambi
[leggi tutto…]