Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Petrolio in discesa, disponibilità abbondante
19/07/2016 - Pubblicato in news internazionali

L’inizio settimana è stato all’insegna dei ribassi del petrolio a causa delle crescenti scorte, anche di carburante. Il Brent ha toccato il minimo a 46,50$ al barile e lo stesso andamento lo ha avuto il  Wti. L’aumento degli stock, soprattutto di benzina e gas, lasciano intravedere l’avvio di un’altra fase, quella caratterizzata da un eccesso di offerta, nonostante la banca d’affari si sia affrettata a ribadire che le previsioni di ribilanciamento dell’offerta a livello globale sono previste entro la metà del prossimo anno. Non si escludono forti oscillazioni dovuti ad accadimenti geopolitici, non da ultimo il tentato golpe in Turchia.

Fonte: Il Sole 24Ore – R. Fi. (pag. 28)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Primi carichi di Gnl Usa respinti in Europa

L’Europa sembrava in grado di assorbire ogni eccesso di gas liquefatto
[leggi tutto…]

Ets, consultazione Ue sul “Fondo per la modernizzazione”

La Commissione europea ha avviato una consultazione sulla proposta di regolamento che stabilisce le regole di funzionamento del Fondo europeo per la modernizzazione, previsto dalla riforma dell'Ets del 2015
[leggi tutto…]

Tariffe gas tedesche, Confindustria: “La Ue rischia la germanizzazione”. Patuanelli: “Inaccettabile”

Proprio nel giorno in cui Confindustria rilancia alla Camera l’allarme sui possibili aumenti del prezzo del gas conseguenti alle nuove tariffe di trasporto tedesche, il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, le ha definite “ina
[leggi tutto…]