Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Petrolio il braccio di ferro nel golfo
30/05/2016 - Pubblicato in news internazionali

Secondo Maugeri il rialzo del prezzo del petrolio registrato in questi ultimi giorni non è necessariamente destinato a durare perché l’eccesso di offerta ancora permane e perché, nonostante le previsioni, il settore dello shale oil non è andato in bancarotta a causa del prezzo più basso del petrolio.

Fonte: La Repubblica, Affari e Finanza – Leonardo Maugeri (pag. 10)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Nord Stream, gli Usa estendono le sanzioni

Il dipartimento di Stato Usa ha esteso martedì il raggio delle sanzioni americane al progetto di gasdotto Nord Stream II
[leggi tutto…]

Idrogeno, Patuanelli punta sul tubo

A parte il colore , uno dei punti di frizione sulla questione degli incentivi per lo sviluppo dell'idrogeno è quella del trasporto
[leggi tutto…]

Gas, col rally dei prezzi olandesi l'Italia esporta (poco: 6 mln mc)

Con la corsa delle quotazioni del gas al Ttf olandese, che come già visto hanno superato in ottobre quelle italiane per diversi giorni, si sono visti anche piccoli quantitativi di gas esportati dall'Italia in direzione del Nord Europa
[leggi tutto…]