Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Petrolio ancora in salita con gli scioperi in Kuwait
20/04/2016 - Pubblicato in news internazionali

Prosegue il veloce recupero dei prezzi del greggio sulla scia degli scioperi in Kuwait che stanno rallentando le estrazioni. Ieri infatti il Brent durante la seduta ha superato di slancio la soglia dei 44 dollari al barile, con un rialzo superiore al 3%; sull’altra sponda dell’Atlantico il Wti è tornato ampiamente sopra i 41 dollari, contro i 39,79 di lunedì.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Finanza e mercati – Balduino Ceppetelli (pag. 30)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Greggi in aumento. Le tensioni sulla Brexit e in Siria aumentano la volatilità

Le quotazioni del petrolio hanno inanellato due sedute positive, nonostante il rafforzamento del dollaro sull'euro.
[leggi tutto…]

Saipem trova il tris in Australia

Due notizie hanno aiutato Saipem nella risalita in borsa di ieri, che ha visto il titolo chiudere a 3,86€ con un guadagno del 2,4%.
[leggi tutto…]

“Blocca trivelle”, l'impatto sulle attività upstream

In attesa che la maggioranza di Governo prenda una decisione sul cosiddetto “blocca trivelle”, è importante mettere a fuoco i riflessi che le misure restrittive che si vorrebbero adottare potrebbero avere sulle attività upst
[leggi tutto…]