Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Petrolio ancora in salita con gli scioperi in Kuwait
20/04/2016 - Pubblicato in news internazionali

Prosegue il veloce recupero dei prezzi del greggio sulla scia degli scioperi in Kuwait che stanno rallentando le estrazioni. Ieri infatti il Brent durante la seduta ha superato di slancio la soglia dei 44 dollari al barile, con un rialzo superiore al 3%; sull’altra sponda dell’Atlantico il Wti è tornato ampiamente sopra i 41 dollari, contro i 39,79 di lunedì.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Finanza e mercati – Balduino Ceppetelli (pag. 30)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Intervista a Fatih Birol: "Petrolio, giusto riunire il G20, se crolla il settore per danni per tutti"

Produttori e consumatori di petrolio allo stesso tavolo per evitare “nell’interesse di tutti il tracolo del settore”
[leggi tutto…]

Gazprom, in gennaio-febbraio export gas -24,6%

Nei primi due mesi del 2020 il colosso russo di Stato Gazprom, monopolista delle esportazioni di gas russo via tubo, ha registrato una flessione su anno dell'export del 24,6%
[leggi tutto…]

Energia, tlc, logistica. La riscossa italiana può iniziare dalle reti

Le reti sono state le grandi protagoniste di questa prima fase di emergenza, dimostrando una notevole “resilienza”
[leggi tutto…]