Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Il petrolio affonda del 5%. Prezzi ai minimi da 5 mesi
05/05/2017 - Pubblicato in news internazionali

Le vendite delle materie prime hanno cominciato ad abbattersi con forza sul petrolio e oro. Sono soprattutto i metalli industriali a soffrire: il rame è ai minimi da novembre.  Per il petrolio ci sono fattori specifici, a cominciare dalla crescente sfiducia sulla capacità dell’Opec di riequilibrare il mercato. Gli analisti sono convinti che le scorte petrolifere si ridurranno in modo sensibile durante la seconda metà dell’anno. L’Opec il 25 maggio decreterà una nuova proroga dei tagli, sacrificio che potrebbe non essere sufficiente.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Impresa e territori – Sissi Bellomo (pag. 30)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Il gas torna più caro in Europa con la CO2

Sul principale hub nel Vecchio continente, il Ttf olandese, il gas è arrivato a 14 €/MWh sul mercato del giorno prima
[leggi tutto…]

Border tax, Ets e neutralità carbonica: le promesse di Von der Leyen

Obiettivo di neutralità climatica al 2050 entro i primi 100 giorni di mandato da presidente: questa la promessa contenuta nelle lettere con cui Ursula von der Leyen chiede l'appoggio dei Socialisti e democratici e ai Liberali di Renew Europe p
[leggi tutto…]

Transitgas, così le cessioni Eni nel quarto trimestre

Nell'ambito delle procedure Eni per la cessione di capacità di trasporto gas dal Nord Europa avviate la scorsa estate per l'anno termico 2018-2019, Eni ha reso noto oggi il numero definitivo di lotti offerti relativamente al 4° trimes
[leggi tutto…]