Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Petrolio, l’Acquirente fa il pieno
12/04/2017 - Pubblicato in news nazionali

Benzina, jet fuel, gasolio, olio combustibile. C’è questo e altro nel nuovo stock di scorte petrolifere che l’Ocsit (Organismo Centrale di Stoccaggio Italiano) ha iniziato ad acquistare grazie a un finanziamento bancario da 400 milioni di euro. L’Ocsit, ormai al suo quarto anno di attività, è gestito dall’Acquirente Unico (Gse) e il suo obiettivo è garantire la sicurezza degli approvvigionamenti in caso di crisi nazionale o internazionale. Il finanziamento gli consentirà perciò di assolvere all’obbligo immediato di aggiungere altri 4 giorni di scorte di prodotti petroliferi ai 6 già coperti arrivando ai 10 giorni previsti dal paino industriale. Il contratto è stato aggiudicato al termine di una gara cui hanno partecipato sette banche tra italiane e estere, con offerte totali per circa 800 milioni di euro, il doppio di quanto richiesto.

Fonte: MF – Angela Zoppo (pag. 12)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Petrolio, con Biden lo shale perde anche l’appoggio politico

Indifferente al cambio della guardia alla Casa Bianca, il petrolio continuala sua avanzata sui mercati finanziari, dove si mantiene ai massimi da quasi un anno, vicino a 57 dollari nel caso del Brent, e intorno a 54 nel caso del Wti.
[leggi tutto…]

Sanzioni Usa e caso Navalny, Nord Stream 2 torna nel mirino

Doppio attacco al Cremlino, nel pomeriggio di ieri. Il primo è partito dalla Casa Bianca nelle ultimissime ore dell’amministrazione Trump, che ha sganciato il suo siluro finale sul Nord Stream 2
[leggi tutto…]

UE, due bandi per progetti d’interesse comune

La Commissione europea ha aperto due call for applications per progetti nell'ambito delle reti intelligenti (“smart grids”) e delle reti per il trasporto della CO2 da far rientrare nel quinto elenco di progetti d'interesse comune &nd
[leggi tutto…]