Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Parla Putin, il Brent vola a 37 dollari
02/03/2016 - Pubblicato in news internazionali

Le scorte di petrolio sono ancora immense, ma sul fronte della produzione qualcosa sta cambiando, sia sul fronte dell’Opec, che su quello dello shale oil americano. Il mercato comincia a crederci, tanto che il Brent si è spinto fino ai massimi da due mesi, toccando nel corso della seduta 37,25 dollari al barile (la chiusura è stata a 36,81 $, +0,7%). A rilanciare gli acquisti, in una seduta piuttosto volatile, è stata in parte la volata di Wall Street, ma molto hanno contribuito le dichiarazioni di Vladimir Putin che ha ricevuto le compagnie petrolifere russe ed ha dichiarato che sono “tutte d’accordo nel non aumentare la produzione quest’anno”.

Fonte:Il Sole 24 Ore – Sissi Bellomo (pag. 7)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Energia, l’idrogeno al 13-14% nel mix europeo entro il 2050

Sullo sfondo c’è l’obiettivo di decarbonizzare l’economia europea, traguardo che verrà raggiunto anche tramite l’idrogeno, che dovrebbe crescere nel mix energetico fino al 13-14% da qui al 2050 puntando soprattutto su
[leggi tutto…]

Ad agosto arriva il gas in Puglia. Turisti sulle spiagge del Tap

Il metano che viene estratto dal Mar Caspio fino alla settimana scorsa arrivava sui monti del Pindo al confine tra la Grecia e l’Albania
[leggi tutto…]

Dalla lotta alle frodi al taglio dei sussidi

Lo chiamano “Pins”, Piano di politica economico-finanziaria per l'Innovazione e la sostenibilità, ed è la new entry annunciata nel Programma nazionale di riforma (Pnr), che servirà a organizzare tutti i piani preesist
[leggi tutto…]