Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Opec: bene i tagli. Brent sotto 64 $
14/11/2017 - Pubblicato in news internazionali

Dopo un avvio di giornata in lieve rialzo, ieri il prezzo del petrolio si è stabilizzato con il Wti a 56,93 dollari al barile (+ 0,33%) e il Brent del Mare del Nord a 63,46 dollari (- 0,09%), a seguito delle indicazioni giunte dall’Opec. Il mercato del petrolio, secondo quanto dichiarata ad Abu Dhabi dal segretario generale del Cartello, Mohammad Barkindo, sembra infatti andare verso l’equilibrio, di conseguenza i tagli alla produzione sono “l’unica opzione possibile”. L’Opec ha rivisto a rialzo le stime di crescita sulla domanda di oro nero per quest’anno e per il prossimo, mentre l’offerta dovrebbe salire in misura inferiorie, arrivando così a un sostanziale equilibrio.

Fonte: MF – Ester Corvi (pag. 5)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Intervista a Fatih Birol: "Petrolio, giusto riunire il G20, se crolla il settore per danni per tutti"

Produttori e consumatori di petrolio allo stesso tavolo per evitare “nell’interesse di tutti il tracolo del settore”
[leggi tutto…]

Gazprom, in gennaio-febbraio export gas -24,6%

Nei primi due mesi del 2020 il colosso russo di Stato Gazprom, monopolista delle esportazioni di gas russo via tubo, ha registrato una flessione su anno dell'export del 24,6%
[leggi tutto…]

Energia, tlc, logistica. La riscossa italiana può iniziare dalle reti

Le reti sono state le grandi protagoniste di questa prima fase di emergenza, dimostrando una notevole “resilienza”
[leggi tutto…]