Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Opec, Arabia Saudita e Iran cercano un compromesso
22/06/2018 - Pubblicato in news internazionali

Il vertice dei Paesi Opec, che si terrà oggi a Vienna, si apre all’insegna del compromesso con Arabia Saudita, Russia e Iran che sembrano scesi su posizioni più concilianti, mentre ieri il prezzo del Brent è sceso dell’1,6% a 73,58 dollari al barile e quello del Wti dello 0,2% a 65,55 dollari. Entrando nel merito della questione, ieri il ministro del petrolio saudita Al Falih ha espresso una posizione più conciliante, spiegando che un aumento della produzione di greggio di un milione di barili al giorno è un buon target su cui lavorare. Iran, capofila dei Paesi ostili a forti aumento, si è mostrato più favorevole a un incremento moderato.

Fonte: MF – red. (pag. 4)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Energia, tlc, logistica. La riscossa italiana può iniziare dalle reti

Le reti sono state le grandi protagoniste di questa prima fase di emergenza, dimostrando una notevole “resilienza”
[leggi tutto…]

Rally del petrolio con ipotesi tagli

Il mercato del petrolio è forse vicino a una svolta. Arabia Saudita e Stati Uniti hanno aperto la porta alla possibilità di tagli alla produzione, anche di grande entit
[leggi tutto…]

Forniture gas, la Polonia vince l’arbitrato con la Russia

Al termine di una disputa legale durata cinque anni, il Tribunale arbitrale di Stoccolma ha accolto le tesi della polacca Pgnig, che nel 2015 aveva presentato ricorso contro Gazprom per i termini di prezzo del contratto di fornitura gas di lungo-termine f
[leggi tutto…]